RALLY – Rally Vallate Aretine in archivio anche per Balletti Motorsport che alla gara di apertura del Campionato Italiano Autostoriche era presente con tre vetture, due delle quali regolarmente all’arrivo.balletti_aretine_F (Rid)

Notevole la quantità e la qualità del parco partenti della gara organizzata perfettamente dalla Scuderia Etruria, con molti pretendenti al successo finale e tra questi vi erano di diritto Alberto Salvini e Davide Tagliaferri, partiti con passo attento ma deciso che valeva loro, dopo le prime tre prove, la seconda piazza assoluta a 15” dal veloce Guagliardo; verso la fine della lunga “Talla” però, sulla Porsche 911 RSR Gruppo 4 del duo toscano, si rompeva un mozzetto del semiasse ponendo mestamente fine aduna prestazione sino a quel momento perfetta.

A riportare l’ottimismo in casa Balletti Motorsport ci hanno pensato Riccardo De Bellis e Filippo Alicervi per la prima volta in gara con l’Audi Quattro Gruppo B che hanno condotto alla fine in settima posizione assoluta vincendo la classe di appartenenza; un risultato più che soddisfacente come confermato dal pilota lucchese il quale, solitamente impegnato in pista con le auto moderne, ha fatto del Vallate Aretine la sua unica presenza stagionale in un rally, quest’anno affrontato alla guida di un mezzo col quale l’affiatamento è molto importante, ricavandone comunque un’esperienza positiva.

All’arrivo anche la Porsche 911 SC/RS Gruppo 4 affidata al genovese Maurizio Rossi in coppia con l’astigiano Riccardo Imerito: alla prima uscita nel CIR – loro obiettivo stagionale – con la performante coupè di Stoccarda sono autori di una gara accorta nella quale era imperativo vedere il traguardo; dopo i 115 chilometri di insidiose prove speciali vengono premiati con la seconda posizione sia della classe quanto del 3° Raggruppamento grazie all’undicesima prestazione assoluta.

Terminati gli impegni sui campi di gara del mese di marzo la Balletti Motorsport si concentra ora sulle attività in vista del debutto nel Campionato Italiano Velocità Autostoriche previsto per il primo fine settimana di aprile all’Autodromo di Imola. Nel frattempo proseguono i lavori per ultimare gli allestimenti delle due Subaru Legacy Gruppo A per le quali l’interesse da parte degli addetti ai lavori si sta facendo sempre maggiore in attesa del debutto che dovrebbe avvenire alla Targa Florio del prossimo maggio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here