RIVAROLO CANAVESE – Sanzionato un locale dotato di apparecchiature videolottery non idonee al gioco lecito.

I videoterminali sottoposti a verifiche da parte del personale della Polizia Amministrativa POLIZIAconsentivano di giocare, su piattaforme di gioco messe a disposizione da un concessionario on-line, tramite apparecchiature Totem, mediante l’inserimento di una smart card  precaricata all’occorrenza, tramite un computer portatile di proprietà del titolare del locale, un cittadino cinese di trentasei anni. Undici le apparecchiature presenti all’interno della Sala videolottery.

Il titolare per tale violazione amministrativa è tenuto a pagare la sanzione di 20mila euro per ciascun apparecchio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here