NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 08:30 – Le notizie dal mondo del 3 marzo 2016 – in flash

GOVERNO – IL DDL SULL’OMICIDIO STRADALE DIVENTA LEGGE01 governo 1 (Rid)

Approvato il ddl sull’omicidio stradale che diventa quindi legge. Con le nuove regole chi uccide una persona guidando in stato di ebbrezza grave, con un tasso alcolemico oltre 1,5 grammi per litro, o sotto effetto di droghe, rischiera’ da 8 a 12 anni di carcere. Sara’ invece punito con la reclusione da 5 a 10 anni l’omicida il cui tasso alcolemico superi 0,8 g/l oppure abbia causato l’incidente per condotte di particolare pericolosita’ (eccesso di velocita’, guida contromano, infrazioni ai semafori, sorpassi e inversioni a rischio). La pena può però’ aumentare della metà se a morire è più di una persona: in quel caso il colpevole rischia fino a 18 anni di carcere.

MOZAMBICO – TROVATO PEZZO DEL BOEING CADUTO DUE ANNI FA

02 mozambico (Rid)E’ del tutto compatibile con il volo Malaysian MH370 con a bordo 239 persone, scomparso di radar sull’Oceano Indiano due anni fa, secondo un primo esame degli esperti, il pezzo di piano di coda trovato spiaggiato sulla costa del Mozambico nel weekend. Sarebbe così il secondo frammento di quel disastro dopo quello affiorato la scorsa estate all’isola della Reunion.

BRASILE – SCARCERATO IL VICE PRESIDENTE DI FACEBOOK03 brasile (Rid)

Il tribunale brasiliano di Sergipe, ha ordinato la scarcerazione del vicepresidente di Facebook per l’America Latina, Diego Dzodan, arrestato ieri a San Paolo su mandato di un altro magistrato di Sergipe. Nel provvedimento si afferma che questo arresto si configura una “evidente coercizione illegale”, non esistendo processo o inchiesta a carico del dirigente, né prove che abbia agito con l’intenzione di impedire il lavoro degli inquirenti.

SICILIA – PERICOLO INGESTIONE DIOSSINA

04 sicilia 1 (Rid)La diossina a Taranto cambia forma ma fa ancora paura. E se il rischio legato alla sua dispersione nell’aria e quindi all’inalazione si è ridotto, ora si affaccia quello legato alla sua possibile ingestione, direttamente da parte di bambini o indirettamente attraverso la catena alimentare, tramite le particelle di polveri che servono proprio a ridurre la dispersione di diossina nell’aria.

EDITORIA – FUSIONE EDITRICE DELLA STAMPA E GRUPPO ESPRESSO05 economia (Rid)

Fca ha sottoscritto un Memorandum d’Intesa che prevede la fusione di Itedi, società controllata ed editrice de la Stampa, con il Gruppo Editoriale L’Espresso. L’annuncio ufficiale arriva con una nota della società guidata da Sergio Marchionne, che esprime “la volontà di procedere ad un’operazione finalizzata alla creazione del primo gruppo editoriale italiano operante nel settore dell’informazione e, coerentemente con la decisione di concentrare le proprie attività nel settore automobilistico, di distribuire ai propri soci tutte le partecipazioni detenute nel settore editoriale”.

[rev_slider_vc alias=”bannerpc”]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here