BORGARO – Dopo essere ritornato a “casa”, vale a dire in Comune, al termine dell’esperienza non troppo esaltante della gestione associata in seno all’Unione Net, per il corpo di Polizia municipale cittadina è in arrivo anche una profonda riorganizzazione del servizio.Polizia municipale

Il primo passo è stato quello di creare tre diversi servizi all’interno del corpo: il servizio comando e attività di staff del comandante, il servizio di polizia amministrativa e commerciale e il servizio di polizia stradale e giudiziaria. Il secondo, quello di porre a capo di ogni servizio un responsabile, che possa essere il referente per il comandante delle attività delegate.

Per il primo incarico, quello del servizio comando, è stato confermato il vice comandante Marco Bologna. Gli altri due sono stati affidati agli agenti scelti Fabrizio Quaglia (la parte relativa alla polizia amministrativa e al commercio) e Salvatore Mungo (il servizio di polizia stradale e giudiziaria). Con il nuovo incarico, per i due agenti è arrivato anche il grado di Ispettore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here