BORGARO – Un giro di vite nei confronti di quei proprietari di cani che non raccolgono le deiezioni dei propri animali.cane (Rid)

Questa la proposta che il gruppo Latella, attraverso una mozione, sottoporrà al vaglio del Consiglio comunale. Nel dettaglio si chiede che le sanzioni amministrative per i colpevoli vengano raddoppiate; che venga attivato un controllo capillare da parte di polizia municipale e guardie ecologiche nei confronti dei conduttori di cani anche con la sola verifica di possesso degli strumenti adatti alla raccolta delle deiezioni; che con il comando dei vigili, si identifichino dei volontari con funzione di accertamento e di contestazione immediata delle violazioni; e che si attivi una campagna di sensibilizzazione e di informazione a tutta la cittadinanza in merito alla raccolta degli escrementi.

Il gruppo ha protocollato, inoltre, una seconda mozione, inerente il monitoraggio della riscossione tributi. Con la mozione si impegna sindaco e assessore competente a far stilare un report con scadenza trimestrale sull’operazione di riscossione tributi, onde evitare che i debiti di alcuni non ricadano su tutta la collettività, e in caso di inerzia del concessionario alla riscossione provveda alla diffida in tal senso, con conseguente pubblicazione dell’atto di verifica sull’albo pretorio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here