CASTELLAMONTE – Spunta un’altra persona coinvolta nella truffa perpetrata nei confronti di Gloria Rosboch.

Una donna, indagata nell’ambito del procedimento penale per la truffa ai danni di Gloria CASTELLAMONTE-SCOMPARSARosboch, è stata interrogata oggi dal Procuratore ad Ivrea, alla presenza del legale.

Secondo le indagini, avrebbe telefonato alla Rosboch, fingendo di essere un’impiegata in banca, per sollecitarla a consegnare i 187 mila euro a Gabriele Defilippi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here