GIAROLE (AL) -“E’ stata sicuramente una serata positiva e costruttiva, nel corso della quale oltre alla partecipazione dei cittadini abbiamo anche registrato dei suggerimenti importanti per migliorare il sistema della sicurezza partecipata”.Giarole

Massimo Iaretti e Stefano Granziero, rispettivamente referente regionale dell’Associazione Controllo del Vicinato e coordinatore della ex Sub Area E del territorio Casalese hanno così commentato la serata che si è svolta venerdì sera sul tema “Giarole Sicura – Il migliore antifurto è il tuo vicino”.

All’incontro – cui erano stati invitati sia l’amministrazione comunale, sia l’intera cittadinanza – ha avuto una buona partecipazione con l’intervento di numerosi cittadini, oltre che di una nutrita rappresentanza dell’amministrazione, con in testa il sindaco Giuseppe Pavese, e della cittadinanza.

Granziero prima e Iaretti poi hanno esposto la metodologia del sistema che si basa sulla coesione sociale (“un poco la scoperta dell’acqua calda”) che sulla deterrenza passiva nei confronti degli eventuali malfattori che “si devono sentire osservati e non sapere da chi, quando passano in auto o a piedi per il paese”.

Nel corso della serata è stata comunicata la nascita di un gruppo di Controllo del vicinato che si chiama “Giarole Sicura” ed è stato molto apprezzato, per i suoi contenuti pacati e concreti l’intervento del primo cittadino Pavese.

Nel dibattito è emersa la proposta, avanzata da un cittadino, di “mappare” gli anziani, categoria particolarmente esposta soprattutto per le truffe, affinché possano venire avvertiti e non lasciati mai soli, idea che Iaretti ha evidenziato che verrà ripresa dall’Associazione nei prossimi incontro, ringraziando il proponente per l’interessante spunto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here