SETTIMO TORINESE – Denunciata dai Carabinieri la titolare di una ditta di smaltimento metalli situata Settimo Torinese, e quattro suoi dipendenti.

I militari hanno trovato e sequestrato, all’interno dei capannoni 251 chili di cavi in rame, rubati CAVI-RAME
lo scorso 29 gennaio da un magazzino di impianti elettrici di Leinì.

Nel corso del blitz i militari dell’Arma hanno trovato, all’interno di un furgone, due bobine di cavi di rame per un peso complessivo di 500 chili dei quali l’imprenditrice e i suoi operai non hanno saputo indicare la provenienza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here