CASELLE – I Carabinieri hanno denunciato una nomade italiana di 27 anni proprietaria di un terreno di 1.050 mq sul quale in due settimane aveva fatto costruire una casa di una settantina di metri quadrati e una villa da 155 metri quadrati, entrambe abusive.

La donna dovrà rispondere di violazione delle norme che regolano l’edilizia privata. I due CARABINIERI_immobili sono stati sequestrati. Nel corso dell’operazione sono state eseguite quattro perquisizioni domiciliari, nei complessi residenziali attigui agli immobili abusivi, a carico di famiglie di origine sinta: sono stati recuperati denaro e diversi capi di abbigliamento di dubbia provenienza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here