BUSANO – Con tanto di tuta e tesserino, si sono fatti passare per tecnici dell’Enel.

È accaduto a Busano qualche giorno fa. Hanno suonato il campanello di una villetta e, alla truffa-enelsignora, hanno detto di essere dell’Enel e di essere lì per la lettura del contatore. Vedendo i tesserini, la donna li ha fatti entrare. Quando poi hanno iniziato a porre domande su oro e denaro, ha capito e ha finto di dover andare ad aprire il portone al figlio in arrivo. Ritornata i due si erano dileguati.

Torna in Canavese l’allarme truffe. Il consiglio è di fare molta attenzione e non aprire a queste persone, che, sebbene possano sembrare veri tecnici, non lo sono affatto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here