RALLY – Enrico Brazzoli, dopo la bellissima esperienza del 2015 nel WRC, riprenderà la sua attività con un avvio stagionale di grande effetto, una delle kermesse motoristiche per eccellenza, un contesto veramente esclusivo: il Rallye Montecarlo, in programma dal 21 al 24 gennaio.Enrico Brazzoli (Rid)

L’84a edizione di una delle gare su strada più amate al mondo vedrà al via Enrico Brazzoli insieme al suo copilota Maurizio Barone a bordo di Peugeot 208 R2B del Team Vieffecorse. Il pilota piemontese si presenterà ai nastri di partenza del WRC3 sfoggiando il numero 69. “E’ una grande soddisfazione per me essere al via del rally di Montecarlo.” – a prendere parola è Enrico Brazzoli che continua – “Ripartire dopo un anno ricco di sfide come il 2015, con una gara così affascinante mi carica di orgoglio. Nel 1994 e nel 2000 ho partecipato al Rally di Montecarlo come navigatore mentre nel 2004 ho gareggiato nella categoria auto storiche ottenendo un meraviglioso 4° posto assoluto. Il mio sogno più grande era comunque quello di esser al via con una vettura moderna e quest’anno sono riuscito finalmente a realizzarlo.

Questa nuova stagione vedrà la mia partecipazione nel WRC3 a bordo di una Peugeot 208 R2B del Team Vieffecorse con il supporto del Winners Rally Team, una Scuderia tanto giovane quanto esperta, formata da persone competenti ed appassionate che colgo l’occasione di ringraziare.

Saranno sei gli appuntamenti in programma: Montecarlo, Portogallo, Italia, Germania, Francia e Spagna ed esattamente come l’anno scorso a dettarmi le note ci sarà Maurizio Barone. Montecarlo è una gara molto difficile, si alternano condizioni di asfalto asciutto ad altre con ghiaccio e neve fresca.

Condividerò quest’esperienza con un team professionale come la Vieffecorse. Grazie alla loro professionalità e competenza stiamo preparando la prima gara della stagione al meglio. Mercoledì scorso è stata invece giornata di test. Abbiamo provato la vettura in Valle Sabbia su una prova che ha reso famoso il rally Mille Miglia nella storia, cercando di simulare al meglio le condizioni che si potrebbero trovare al Montecarlo.

Il count down è quasi terminato. Giovedì inizierà ufficialmente la nostra avventura. Io sono carico, motivato e consapevole che essere al via di un rally così prestigioso è per me e per tutti quelli che mi hanno supportato, motivo di grande orgoglio.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here