Intervista alla bravissima scrittrice Alessandra Hropich, già autrice di “Quando il mostro è il proprio padre”, sulla sua ultima opera “La felicità? Ve la do io”

Domanda: Da cosa nasce l’idea di questo libro? la-felicita-ve-la-do-io
Risposta: Perché essere felici e vivere in armonia è un diritto di tutti ed io voglio mettere a disposizione degli altri quello che rende davvero felici.

Domanda: Ti senti in condizioni di dare la felicità agli altri?
Risposta: Mi sento di poter consigliare gli altri perché mi rendo conto che fin troppo spesso sbagliano binario nel cercare la felicità. Per vivere bene, ci sono atteggiamenti e scelte giuste da fare, nulla viene a caso.

Domanda: Cos’è per te la felicità?
Risposta: La felicità è un pacchetto di emozioni che ci deve accompagnare sempre. Non si può essere felici solo pochi attimi nella vita, chi lo pensa, commette un grave errore.

Domanda: Secondo te, in giro, la gente è felice?
Risposta: Ci sono persone felici, persone che vivono emozioni di tutti i tipi, gente capace di provar gioia per qualsiasi cosa capiti loro ma sono una minoranza. Purtroppo ci sono anche tante persone che, al contrario, si scoraggiano, vuoi per l’età o per altri motivi che ritengono di non meritare alcuna felicità e quindi sono senza gioia ma sopravvivono.

Domanda: Tu sei felice?
Risposta: Sì e lo sono ogni giorno della mia vita anche se non allo stesso modo ma mi sveglio sempre con la gioia di esserci.

Domanda: É vero che solo i matti sono felici?
Risposta: Non è proprio così. Un pizzico di follia ci rende più spregiudicati nella ricerca della felicità, altra cosa è essere pazzi. L’ incoscienza, talvolta ci spinge oltre, portandoci nella direzione che ci fa stare bene.

Domanda: L’ intelligenza serve nella vita per vivere più felici?
Risposta: L’ intelligenza aiuta solo se significa scegliere in modo appropriato le persone che ci sono intorno e quelle più adatte a noi.

Domanda: Cosa impara chi legge questo libro?
Risposta: Impara a rendersi conto di cosa sia la felicità e come possa evitare le situazioni che portano nella direzione opposta.

Domanda: Quindi, tutti possono raggiungere la felicità?
Risposta: Certamente. Non esiste chi pensa di non essere più all’altezza di vivere una vita gioiosa. Chi sente di non aver diritto alla felicità, in realtà convive con uno stato d’ animo deprimente che non lo porta a nulla. La felicità spetta a tutti non a pochi eletti.

Domanda: Dove si può acquistare il libro?
Risposta: Il libro è già disponibile in ebook mentre il formato cartaceo, a giorni sarà disponibile in oltre 4000 librerie italiane basta richiederlo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here