ECONOMIA – Carige: “Siamo una banca sana” (Tribunapoliticaweb)

ECONOMIA – “Carige è una banca sana sotto il profilo patrimoniale e sta rispettando tutti gli obiettivi che si è data. Quanto è accaduto lunedì è un fatto raro, almeno per quanto ricordi nell’ultimo anno di Borsa: due banche (l’altra è Mps, ndr) sono state pesantemente colpite a mio avviso da una manovra speculativa. Oggi il titolo è rimbalzato dello 7,68%”. 

Lo dice in un’intervista a Repubblica Piero Luigi Montani, amministratore delegato di Banca MontaniCarige. “Abbiamo fatto due aumenti di capitale, varato due piani industriali, di cui il secondo è stato un aggiornamento del primo, abbiamo rimborsato in anticipo alla Bce nel 2014 sette miliardi di prestito Ltro, abbiamo rinnovato, in parte dall’esterno e in parte dall’interno, la dirigenza, abbiamo concordato con i sindacati l’uscita di 600 dipendenti, accompagnandoli alla pensione e certo non in modo traumatico. Poi potrei proseguire a lungo, ricordando la vendita delle compagnie assicurative e della Sgr, piuttosto che la razionalizzazione degli sportelli sul territorio e l’avvio del nuovo modello distributivo Hub & Spoke“.

“Sino a questo momento nel panorama bancario le aggregazioni non le ha fatte nessuno. Non dimentichiamo, poi, quello che è successo recentemente, cioè il caso delle quattro banche cosiddette salvate con un’operazione spuntata all’improvviso in un weekend. L’unica cosa certa è che al momento le altre banche, comprese noi, stanno pagando per il risanamento di quegli istituti. Poi, circa trattative che ci riguardano, sinora ci sono state solo chiacchiere”. “Se la Liguria dovesse perdere Carige”, aggiunge, “sarebbe una enorme disgrazia per tutta l’economia della Regione. Quindi, l’importante è che la banca vada avanti, da sola o se in compagnia di qualcuno forte, meglio ancora“.

tribunapoliticaweb.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here