MUSICA – “Don Diego Trio”, una band siciliana, a rappresentare non l’Italia ma l’Europa intera al prestigiosissimo Ameripolitan Music Awards.

Dale Watson, famoso cantante americano di country outlaw con un curriculum fatto di Don Diego Geraci (Rid)coerenza e passione, ha detto che tutti coloro che mantenevano vivo il movimento della musica tradizionale americana (rockabilly, outlaw country, honky tonk, western swing, country) dovevano riunirsi sotto uno stesso nome, Ameripolitan appunto, così nel 2014 creò l’annuale award dedicato a tutti coloro che suonano con questo spirito per preservare le radici di questi generi che hanno reso famosa l’America negli anni ’50 e che ora vengono bistrattati dai media.

Far parte delle nomination vuol dire essere un “Ameripolitan Artist” ovvero essere riconosciuto come un culture e un amante di questo principio di base.

Nell’edizione 2016, nella categoria “rockabilly band” il Don Diego Trio è stato nominato e sarà presente al gran galà il 16 febbraio 2016 al Paramount Theatre di Austin in Texas.

Diego Geraci (rinominato “Don” da due guru della musica fifties italiana, ossia Claudio “Greg” Gregori e mr Lucky Stelio Lacchini, leader dei Good Fellas), dopo 20 anni di continua attività con gli Adels (nota band siciliana di rockabilly), decide di formare un trio totalmente a suo nome, dove le varie influenze musicali che hanno caratterizzato il suo stile, si possano fondere in uno spettacolo unico. Quindi rockabilly, country, western swing, blues e rock and roll incontrano il tipico “italian taste” del 40enne chitarrista siciliano attualmente residente a Banchette d’Ivrea.

Il sound che ne è uscito è un mix di rockabilly energico, country di chiara ispirazione sixties e rock and roll veloce e grintoso.

Come “biglietto da visita” per le nominations degli Ameripolitan, Diego consegna il suo ultimo lavoro, “Roadhouse Stomp” che nasce dalla bramosia di produrre qualcosa che identificasse il più possibile lo stile del Don Diego Trio.

“Una raccolta dei migliori ritmi che accompagnano il mio viaggio ideale…” cit. Diego.

Il cd è composto da ben 17 tracce di cui due suonate insieme ad Andrea Caligaris alla batteria (batterista e docente nell’associazione Liceo Musicale di Rivarolo Canavese), anche lui sarà presente alle premiazioni in Texas perché tutte queste collaborazioni di “Don Diego” vengono identificate come un’unica grande famiglia di amici e musicisti e tutti sono degli “Ameripolitan Artists”.

Andrea Caligaris collabora con Diego Geraci dal 2014 e attualmente hanno un progetto rockabilly anni ’50 denominato Grill Bills, insieme al contrabbassista milanese Matteo Cominetti.

Il trio vanta di numerosi live nel nord Italia e Svizzera e, a novembre 2015, è uscito il loro primo disco intitolato “Raw and Dirty” e distribuito dalla Twang Farm.

Per augurare in “bocca al lupo” alla Band il 10 febbraio, presso “La Cantina” di Cuorgnè, sarà organizzato un party dove si potrà incontrare dal vivo i componenti del gruppo e festeggiare insieme a loro il risultato ottenuto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here