venerdì 16 Aprile 2021

LEINI – M5s: “Non c’è la volontà di tutelare il cittadino”

LEINI – “Apprendiamo la volontà dell’amministrazione Leone di aumentare nel 2017 le tariffe di IMU e TARI per, testualmente,”mantenere i livelli di investimento previsti”.

Ad affermarlo è il gruppo di Opposizione del M5s guidato in consiglio da Silvia Cossu. “Questo conferma – prsegue Cossu – esattamente ciò che più volte abbiamo ribadito in consiglio comunale, non c’è la volontà di tutelare il cittadino, di migliorarne l’esistenza, se mancano fondi l’unica soluzione è quella di strozzare ancora di più i leinicesi, in perfetta linea con il governo del Paese.

Se solo avessero tenuto fede alle loro promesse di istituire la commissione bilancio entro la fine del 2015, – conclude Cossu – avremmo potuto, in quella sede, suggerirgli la direzione che pone il cittadino davvero al primo posto nella scala delle priorità, ad esempio contattando qualche società denominata “ESCO” che, a costo zero iniziale, avrebbe potuto sostituire le lampade alla rete di illuminazione pubblica, portando un risparmio che può arrivare all’80 %, si sarebbero potute prendere decisioni verso l’aumento della differenziata facendo valere la voce di “socio” con la società SETA e rivedendo il contratto. Questi solo due piccoli esempi, ma ce ne sono molti altri, che avrebbero permesso di concentrarsi sul risparmio invece di trovare, come unica soluzione, quella di aumentare le tasse e vendere i beni di Leini!

Leggi anche...

spot_img