domenica 11 Aprile 2021

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 08:30 DEL 02-01-2016

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 08:30 – Le notizie dal mondo del 2 gennaio 2016 – in flash

ISRAELE – DA GAZA LANCIO DI RAZZI SU ISRAELE

Da Gaza sono stati lanciati diversi razzi nel sud di Israele. Secondo il portavoce israeliano non sarebbero segnalate vittime. Pare che siano stati lanciati 4 razzi: 2 hanno colpito il territorio israeliano, mentre altri due sono caduti all’interno della Striscia di Gaza.

STATI UNITI – RINVIATE LE SANZIONI CONTRO L’IRAN

La Casa Bianca ha rinviato il proposito di imporre nuove sanzioni finanziarie contro l’Iran per il suo programma di missili balistici anche dopo l’accordo con Teheran sul nucleare.
L’amministrazione Obama resta impegnata nella lotta al programma missilistico iraniano ma non c’è ancora un scadenza stabilita per l’applicazione delle nuove sanzioni.

ISRAELE – SPARATORIA IN UN PUB DI ISRAELE

Un uomo con passamontagna è entrato in un pub della via centrale nell’ora di punta che precede il riposo sabbatico, e ha sparato una trentina di colpi con un’arma automatica, colpendo gli avventori che festeggiavano un compleanno. Secondo un bilancio aggiornato, due persone sono morte e altre sette sono state ferite. Dopo l’attacco l’uomo si è allontanato a piedi. Le ricerche sono sono in corso

POLONIA – PER PROTESTA, DIMISSIONE DEI DIRETTORI DELLA TV PUBBLICA

In segno di protesta contro la nuova legge sui media varata a fine anno dal parlamento polacco si sono dimessi i direttori di tutti i canali della tv pubblica.  Le dimissioni sono state presentate nell’ultimo giorno del 2015 e sono state accolte dal presidente dell’emittente.

STATI UNITI – PERDITA NEL MONDO DEL JAZZ: DECEDUTA NATALIE COLE

È deceduta Natalie Cole, figlia del mito del jazz Nat King Cole che aveva dedicato la sua vita e la sua carriera a tenere attuale la legacy paterna. È morta a 65 anni in un ospedale di Los Angeles per problemi di cuore.

CAPODANNO – DIMINUISCONO I FERITI DA BOTTI DI CAPODANNO

Nessun morto e 190 feriti (di cui 38 ricoverati) per i botti di Capodanno: è il bilancio del Dipartimento della Pubblica sicurezza che evidenzia “un andamento di ulteriore miglioramento rispetto ai due anni precedenti”, entrambi senza vittime. L’anno scorso i feriti erano stati 253.

Leggi anche...

spot_img