martedì 27 Luglio 2021
martedì, Luglio 27, 2021
spot_img

CANAVESE – Prende avvio lo scioglimento di Società Canavesana Acque

CANAVESE – Ha preso avvio la prima fase del processo di aggregazione che prevede lo scioglimento della Società Canavesana Acque che dal 2006 ha operato per conto della Capogruppo  Smat in qualità di soggetto operativo nei 51 Comuni compresi nell’area dell’Alto Canavese, Valle Orco e Valle Soana.

Lo rende noto la stessa Smat tramite un comunicato, il quale afferma che nei prossimi mesi avverrà il trasferimento del patrimonio aziendale e delle risorse umane  alla Smat, Società Capogruppo già in possesso del 100% del Capitale Sociale.

“La gestione diretta dei Comuni – commenta Alessandro Lorenzi, Presidente Smat – consente una maggiore razionalizzazione dell’attività ma dato ancor più significativo è la presenza su questo territorio di una realtà industriale di natura pubblica come Smat in grado di assicurare sviluppo  e investimenti.”

L’utenza che risiede nell’area canavesana oltre ad accedere  allo sportello di Castellamonte nei giorni ed orari già previsti (dal lunedì al venerdì con orario continuato dalle 8,30 alle 16,30)  potrà servirsi dello Sportello on line o rivolgersi all’ufficio centrale di Smat che ha sede a Torino, in c.so XI Febbraio 14.

“La ricaduta sul territorio si traduce anche in stabilità occupazionale ” – prosegue Paolo Romano,  Amministratore delegato Smat – infatti  l’operazione di accorpamento della Società Canavesana Acque nella nostra società  garantirà il mantenimento del posto di lavoro per tutti i 51 dipendenti Società Canavesana Acque: aspetto non trascurabile in un momento di forte crisi occupazionale di cui risente  anche il Canavese ”.

[rev_slider_vc alias=”bannerpc”]

 

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img