martedì 22 Giugno 2021
martedì, Giugno 22, 2021
spot_img

CANAVESE – E’ nato il GAM, Gruppo Aziende Metalmeccaniche e Manifatturiere di Confindustria Canavese

CANAVESE – Con lo scopo di riunire e favorire la collaborazione tra le aziende dei comparti metallurgico, meccanico, meccatronico, plastica e affini, Confindustria Canavese ha costituito al proprio interno il Gruppo Aziende Metalmeccaniche e Manifatturiere (GAM).

Giovedì 3 dicembre si è tenuta la prima Assemblea nel corso della quale è stato tracciato un programma di attività, approvato il Regolamento, ed eletto il Consiglio Direttivo, il quale a sua volta ha provveduto alla nomina del Presidente e del Vice Presidente, nelle persone, rispettivamente, di Franco Trombetta (S.T.T. Srl di Strambino) e di Augusto Geminiani (Sinterloy Srl di Castellamonte).

Sette gli imprenditori che compongono il Consiglio direttivo: Alberto Ceresa (CMB Industries Srl di Agliè), Andrea Ocleppo (OMO – Officine Meccaniche Ocleppo Srl di Ivrea), Patrizia Paglia (I.L.T.A.R. Italbox Spa di Bairo Canavese), Pier Giorgio Pellegrini (Valvital Spa di Agliè), Gianfranco Ponchia (Eurex Sas di Rivarolo Canavese), Giovanni Trione (A.PNE.S Srl di Castellamonte) e Roberto Vittone (Vittone Srl di Valperga).

“I settori metalmeccanico e manifatturiero in Canavese rivestono un ruolo particolarmente rilevante e sono tra i principali assi produttivi del territorio”, spiega il neopresidente Franco Trombetta. “Il Gruppo è stato costituito con il preciso obiettivo di esprimere in forma completa ed efficace la volontà e le necessità collettive delle imprese che lo compongono- aggiunge. – Attraverso l’associazionismo, infatti, le aziende possono affrontare e risolvere problemi di interesse comune, avere un costante scambio di informazioni e di competenze, sia tra imprese sia tra Gruppi con interessi simili, e promuovere azioni per lo sviluppo e la promozione del settore”.

“Ritengo che la creazione del Gruppo sia molto importante per il nostro territorio”, ha commentato Fabrizio Gea, presidente di Confindustria Canavese. “Le aziende potranno parlarsi, conoscersi meglio e sviluppare progetti mettendo a fattor comune le proprie competenze – sottolinea Gea -. Confindustria Canavese sta lavorando per strutturare la rappresentanza delle imprese per settori di attività, sul modello di Confindustria nazionale, per puntualizzare in maniera specifica le esigenze delle imprese. Per noi questo è un modo per stare più vicino alle aziende, approfondire il confronto, raccogliere meglio le istanze e costruire risposte appropriate”.

Molte le iniziative che il neonato Gruppo intende avviare nei prossimi mesi sulle tematiche più varie: formazione professionale, energia, innovazione di prodotto e di processo, “lean manufacturing” oltre all’organizzazione di seminari e corsi tecnici di approfondimento su argomenti di interesse comune.

Per inaugurare le attività del Gruppo, al termine della prima Assemblea, è stato organizzato un incontro nel corso del quale è stato affrontato un tema molto interessante per chi opera nei settori rappresentati dall’organismo: il professor Luca Iuliano, Professore Ordinario presso il Dipartimento di Ingegneria Gestionale e della Produzione del Politecnico di Torino, ha parlato di additive manufacturing, la Stampa in 3D, un processo nel quale partendo da un programma digitale si arriva alla produzione di un oggetto solido.

Il Gruppo è composto da tutte le imprese aderenti a Confindustria Canavese che esercitano l’industria metallurgica o meccanica o meccatronica o plastica o industrie affini. Potranno partecipare ad alcune iniziative del Gruppo, in qualità di invitate, anche aziende appartenenti a tali settori, non iscritte però a Confindustria Canavese.

[Best_Wordpress_Gallery id=”1779″ gal_title=”01-01-01 Pubblicità”]

spot_img
spot_img
spot_img