lunedì 10 Maggio 2021

Ivrea – Una generosa donazione da parte dell’ADOD Onlus che contribuisce all’umanizzazione delle cure

Ivrea – Diciannove televisori, comprensivi di supporto per parete, per l’Area di Degenza Chirurgica del secondo piano del blocco A dell’Ospedale di Ivrea, uno per ogni camera di degenza.

E’ questa la generosa donazione dell’ADOD Onlus (Associazione Donna Oggi e Domani) di cui si svolgerà la consegna ufficiale giovedì 3 dicembre alle 15.

“Un grazie di cuore va da parte nostra all’ADOD – riferisce il Direttore Generale dell’ASL TO4, dottor Lorenzo Ardissone . Un’Associazione che da anni collabora con l’Azienda nell’accoglienza e nell’ascolto delle donne affette da tumore al seno nell’ambito del Centro Senologico di Strambino, della Degenza ordinaria dell’Area Chirurgica e della Radioterapia dell’Ospedale di Ivrea. E che ora ha voluto contribuire con questa importante donazione al processo di umanizzazione dell’ambiente ospedaliero. Un obiettivo che a noi è molto caro perché è rivolto a porre il malato al centro della cura. La donazione dell’ADOD, insomma, ci permette di rendere l’ospedale un po’ più a «misura di persona»”.

Peraltro, la Degenza ordinaria dell’Area Chirurgica del Presidio eporediese recentemente è stata completamente ristrutturata ottenendo un buon livello di umanizzazione. Le diciannove camere di degenza sono tutte a uno o due letti con bagno in camera e con aria condizionata. Gli ambienti sono luminosi, colorati e gradevoli. In questo contesto, i televisori donati dall’ADOD diventano un complemento d’arredo sicuramente gradito alle persone ricoverate.

“Siamo felici di aver contribuito a rendere la Degenza ordinaria dell’Area Chirurgica un po’ più simile all’ambiente di vita – afferma la Presidente ADOD, Mariangela Prelle. Abbiamo potuto raggiungere questo obiettivo anche grazie alla donazione voluta dagli amici di Sergio Mazzolini, recentemente scomparso, che è stato un apprezzato e attivo collaboratore dell’ADOD”.

[Best_Wordpress_Gallery id=”1687″ gal_title=”01-01-01 Pubblicità”]

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img