domenica 9 Maggio 2021

PARIGI – DOLORE E SGOMENTO: SALE IL BILANCIO DELLE VITTIME

PARIGI – Dolore e sgomento in Francia per l’attacco terroristico rivendicato dall’Isis. Il nuovo bilancio è di 129 morti, 352 feriti di cui 99 gravi.

Risulta ancora scomparsa Valeria Solesin, 28 anni, di Venezia, che si trovava nei pressi del Teatro Bataclan con il fidanzato. La giovane non risulta né nella lista delle vittime decedute né in quella dei feriti.

E’ stata ritrovata a Montreuil la seconda auto abbandonata dai terroristi, una Seat Leon nera. Secondo i media francesi questo “rafforza l’ipotesi” che uno o più membri del gruppo di fuoco si siano dati alla fuga dopo la strage.

I Capi di Stato e di Governo e dei leader delle Istituzioni UE hanno redatto una dichiarazione congiunta sugli attacchi a Parigi:

“L’Unione Europea è profondamente scioccata ed in lutto a seguito degli attacchi terroristici di Parigi. Si tratta di un attacco contro tutti noi. Affronteremo insieme questa minaccia con tutti i mezzi necessari ed assoluta determinazione.

La Francia è una Nazione grande e forte. I suoi valori di libertà, uguaglianza e fraternità hanno ispirato e continuano ad ispirare l’Unione Europea. Oggi siamo uniti al popolo ed al Governo francese. Questo spregevole atto terroristico otterrà il risultato opposto rispetto a quello prefissato, ossia di dividere, di incutere paura e di seminare odio.

Il bene è più forte del male. Ciò che può essere fatto a livello europeo per assicurare la sicurezza della Francia verrà fatto. Faremo ciò che è necessario per sconfiggere l’estremismo, il terrorismo e l’odio.

Noi Europei ci ricorderemo tutti del 13 novembre 2015 come di un giorno di lutto europeo. Tutti gli Europei sono invitati ad unirsi ad un minuto di silenzio in memoria delle vittime a mezzogiorno di lunedì 16 novembre. “

[Best_Wordpress_Gallery id=”1559″ gal_title=”01-01-01 Pubblicità”]

 

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img