sabato 8 Maggio 2021

CUORGNÈ – Intitolazione Biblioteca a Paviolo: atteso Gramellini

CUORGNÈ – Mercoledì 11 novembre, alle 11.45, sarà intitolata ad Angelo e Giampiero Paviolo la biblioteca interna dell’Istituto 25 Aprile di Cuorgnè.

Un’occasione per ricordare Angelo, il papà-preside, e Giampiero, il figlio-giornalista, accomunandoli nella dedica di una piccola ma importante istituzione culturale in una delle poche scuole italiane dedicate a quel 25 Aprile, giorno della ritrovata libertà dell’Italia dopo una guerra fratricida. Ci sarà anche Massimo Gramellini (che due settimane fa aveva dovuto dare forfait alla cerimonia, già prevista per il 28 ottobre, a causa di un  attacco influenzale), vicedirettore del quotidiano torinese La Stampa, che a Giampiero Paviolo, il giorno dopo la sua prematura scomparsa nell’agosto del 2012, dedicò un indimenticabile “Buongiorno” dal titolo «Onore al bassista».

Sarà un doveroso tributo alla memoria. Di una città e di un territorio intero. Giampiero Paviolo, giornalista e scrittore, fondatore del settimanale il Canavese, proprio in Canavese aveva iniziato la sua carriera dalle colonne de La Stampa.

Il papà Angelo, per tutti il «pruf», si è spento nel dicembre 2013 a 89 anni. Era uno dei massimi conoscitori di storia e cultura del  Canavese. Professore, scrittore e giornalista, Paviolo, nel 1990, aveva ricevuto il premio della Cultura dalla presidenza del Consiglio dei Ministri. Per 35 anni è stato preside della scuola media di Cuorgnè.

 

 

 

[Best_Wordpress_Gallery id=”1478″ gal_title=”01-01-01 Pubblicità”]

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img