sabato 24 Ottobre 2020

“TU VUO’ FA’ L’AMERICANO”

di Alessandra Hropich scrittrice per Bibliotheka Edizioni

Il grande Carosone lo aveva capito molto tempo fa, a noi Italiani piace non sembrare poi così Italiani.

Carosone considerava doppiamente divertente il fatto che un pubblico vastissimo affollasse i teatri dove lui arrivava, per assistere ad uno spettacolo in cui lui li prendeva in giro tutti. Lo ammise, divertito, lui stesso in una intervista. É vero, noi Italiani abbiamo il mito dell’America, di chissà quale ricchezza e benessere accompagnato dalla possibilità di parlare l’ inglese. Sono d’accordo con chi si reca in America per specializzarsi in una professione o per un viaggio o per un intervento chirurgico di una certa importanza visto che ci sono centri all’avanguardia. Ma considerare l’ America come una nazione a noi superiore perché tutti parlano inglese o perché siamo piccoli e di minore valore come persone, mi sembra molto ridicolo. Noi Italiani non sappiamo spesso apprezzare il buon cibo che abbiamo, il buon clima, le relazioni sociali e il vivere, in certi periodi dell’anno all’aperto.

Alcuni miei amici Americani apprezzano molto le nostre bellezze naturali, il clima mai polare, il nostro cibo. E noi? Noi, inseguiamo il mito di una nazione in cui non cresce nulla di quello che abbiamo in Italia. Un limone, un pomodoro, mille tipi di uva, la mozzarella e tantissimi prodotti sono made in Italy, piantati e cresciuti da noi, ma noi pensiamo solo a dire: “Ok, sorry, la privacy ecc…” Giusto per sentirci un po’ Americani anche noi ma dovremmo essere fieri di quello che siamo ed abbiamo.

Tanto per ricordare un fatto buffo, anni fa, un mio corteggiatore, spese oltre mezz’ora per far capire a mia madre quale fosse il suo lavoro. “Sono un product specialist!” Mia madre, un pò sull’onda di quanto diceva Carosone, tentò di capire facendosi spiegare il senso di quelle parole inglesi. Essendo mia madre napoletana e una donna in parte ironica stile Totò, fece finta a lungo di non capire e le battute e le relative spiegazioni andarono avanti a lungo come in un film comico. Insomma, gira che ti rigira, il corteggiatore altro non era che un rappresentante di vestiti che voleva abbellire il suo status pronunciando delle parole in inglese. Ecco, come diceva Carosone, anche lui, voleva fare l’ Americano.

[Best_Wordpress_Gallery id=”1193″ gal_title=”01-01-01 Pubblicità”]

Original Marines
- Advertisement -

Leggi anche..

“TI ODIO!”

Se l'odio è un sentimento malato fin troppo comune, i motivi dell' odio non sempre esistono e spesso nascono nella mente...

Intervista al Professor Sabino Cassese

È di certo difficile riassumere qui in breve l’intensa e poliedrica attività di studioso del Prof. Sabino Cassese che ho la...

Intervista a Mario Giacobbo Scavo, Presidente di Value Services

Ho il piacere e l'onore di intervistare il Presidente di Value Services Spa, Ing Mario Giacobbo Scavo. Un Presidente di grande...

Intervista al nuovo Comandante dei Vigili del Fuoco di Roma, Francesco Notaro

Roma ha da non molto un nuovo Comandante dei Vigili del fuoco, e voglio presentarlo ai lettori di ObiettivoNews. Mi riferisco...

Covid: Il punto con il Dottor Alfredo Sebastiani, pneumologo

Ho il piacere e l'onore di intervistare per i lettori di ObiettivoNews il Responsabile UOS Interstiziopatie e day hospital pneumopatie interstiziali...

Ultime News

CORONAVIRUS – In bozza un nuovo DPCM che prevede chiusure: e si scatena la protesta

CORONAVIRUS – Si scaldano gli animi tra le attività commerciali. È difatti di qualche ora fa la notizia che è in...

OZEGNA – Cade nella tomba di famiglia, soccorsa dai Vigili del Fuoco (FOTO)

OZEGNA - È caduta in una tomba, nel cimitero di Ozegna. È accaduto oggi, sabato 24 ottobre intorno alle 15, ad...

TORINO – Arrestato il vice Presidente di un circolo privato per detenzione e spaccio di droga (VIDEO)

TORINO - Avendo avuto notizia di una presunta attività di spaccio all’interno di un circolo privato in via Cuneo, mercoledì sera...

BORGARO TORINESE – Sanzioni per chi è senza mascherina

BORGARO TORINESE – Sono cominciate le sanzioni emanate dalla Polizia Locale di Borgaro Torinese a chi sprovvisto di mascherina.

PIEMONTE – Covid: 2032 nuovi casi positivi nella Regione; 243 in Canavese. Scatta il coprifuoco

PIEMONTE – I 2032 nuovi casi positivi in Piemonte di oggi, venerdì 23 ottobre, hanno confermato quanto aveva annunciato in mattinata...
X