di Alessandra Hropich scrittrice per Bibliotheka Edizioni

I soldi non sono tutto, i soldi sono parenti del diavolo, chissà perché, poi tutti si vogliono imparentare con il diavolo! Tutti modi di dire ma è un dato di fatto che la società viva quasi esclusivamente sognando di avere molto denaro. Non è un caso che alcune trasmissioni Tv abbiano avuto successo perché elargivano denaro in modo più o meno semplice. Desiderare di vivere in modo dignitoso è più che legittimo, ma ritengo sia malato il desiderio di procacciarsi il denaro subito, senza molti sforzi e soprattutto, cash!

L’umanità, dal dirigente all’operaio sembra sempre più orientata a monetizzare tutto dimenticando che, spesso, le cose belle e vere della vita sono quelle che non si CASHcomprano. Un giudice, mio ex capo, un giorno quando gli chiesi che regalo avrei potuto fargli per il suo compleanno, mi disse: “Lei il regalo, me lo ha già fatto con la sua stima, devozione e ammirazione, queste sono per me, cose che non si comprano! “. Rimasi sorpresa da questa bella affermazione perché fatta da un uomo che non aveva problemi economici, ma che avrebbe voluto più attenzioni dai suoi parenti stretti. al di là di questo significativo episodio, posso affermare con assoluta certezza che moltissimi cercano il denaro facile, senza molta fatica e pronto. Anche un semplice operaio giunto in casa di una mia parente, per fare un preventivo per un lavoro mi ha raccontato il caso del figlio, suo dipendente, desideroso di effettuare il lavoro richiesto in tutta fretta, allo scopo di potersi procurare un gruzzoletto economico per poter partire per il Brasile raggiungendo così la sua ragazza.

Il titolare dell’impresa, si è particolarmente dilungato sull’esigenza del figlio di dover guadagnare in pochissimi giorni. quindi, nessun entusiasmo di poter eseguire un buon lavoro a casa della mia parente, ma solo l’esigenza di monetizzare in fretta. Va detto che il signore in questione rappresenta solo l’ago nel pagliaio, tantissimi sono come lui, mi riferisco alle ditte edili e ad ogni altra categoria. Alla base di tutto c’è un imperante consumismo che non fa vedere altro che il guadagno facile senza attese. Del resto, una donna magistrato mi raccontò di aver offerto lei stessa l’opportunità di effettuare delle pulizie ad un mendicante che chiedeva la carità poco distante dalla sua casa. Lui, senza molti giri di parole, le rispose di non voler far fatica e di preferire il denaro cash offerto dai passanti.

Quindi, il cash facile, senza molto impegno sembra andare per la maggiore! Non ci porta lontano questo modo di vivere ma è così. La vera felicità la si ritrova quando si guadagna qualcosa, la gioia della conquista non ha prezzo. Per questo spesso vive male chi ha il denaro facile!

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here