CASTELLAMONTE – Tutte le sale della Casa della Musica non sono state sufficienti ad accogliere tutti i bambini che hanno approfittato dell’Open Day di Musica e Danza per scoprire le novità proposte dalla Scuola di Musica “Francesco Romana” di Castellamonte e così è stata musicalmente invasa anche parte della piazza esterna.

castellamonte-open-musica-5La visita iniziava proprio dai due stand esterni dove Luciano, Emanuele e Gabriele hanno fatto provare decine di clarinetti, sassofoni, trombe e tromboni. A fianco castellamonte-open-musica-6dell’ingresso Enrico alla tastiera elettronica spiegava i contenuti del suo corso su improvvisazione e tecnologia legata alla musica. Nella prima stanza presidiata da Bruno e Cristina era presente ogni possibile immaginabile tipologia di percussioni, soprattutto quelle più adatte ai bambini più piccoli, proprio per poter spiegare ai genitori i contenuti dei corsi organizzati per i bambini da 0 a 3 anni (che si svolgeranno all’interno dell’asilo Spazio Blu in lezioni che castellamonte-open-musica-4coinvolgeranno anche i genitori e un’educatrice dell’infanzia) e da 3 a 6 anni (che prevedono lezioni di ritmica, canto, ukulele e psicomotricità) proposti a prezzi molto accessibili per non pesare sui bilanci delle famiglie. Nella stanza a fianco Fabio e Victor, alle prese con ben tre batterie, hanno avuto una coda ininterrotta di aspiranti batteristi e ad ognuno hanno dato la possibilità di muovere i primi passi tra tom e charleston. Purtroppo l’insonorizzazione della stanza non è ancora stata completata del tutto e i loro ritmi hanno fatto vibrare anche le fondamenta della casa. Nella Sala Musica “Michele Romana”, ben visibile dalla piazza, gli allievi della ASD Il Cigno hanno presentato al pubblico le lezioni di danza classica e moderna, creando grande curiosità durante l’esibizione di breack dance.

castellamonte-open-musica-3Salendo la bella scalinata si arrivava al piano superiore e nella prima stanza Daniele aveva preparato una fisarmonica castellamonte-open-musicaspecifica per bambini e in tanti hanno voluto “duettare” insieme a lui. Nella stanza a fianco decine di ragazzi hanno voluto provare la chitarra elettrica, il basso elettrico, la chitarra classica e quella acustica e Roberto ha accontentato tutti illustrando le caratteristiche dei suoi corsi, individuali e di gruppo. Nell’altra stanza Lucas ha fatto ascoltare ai bambini il suono dell’oboe, benchè lo stesso sia uno strumento più adatto a ragazzi un pò più grandicelli. Nel salone dei concerti Francesco ha fatto provare il grande pianoforte a coda mentre Lucia si è destreggiata egregiamente tra tanti violini, violoncello e contrabbasso. Alessandra ha fatto provare con grande garbo il flauto traverso a molte bambine e anche e varie mamme. Ma parliamo proprio delle mamme, dei tanti papà e nonni che hanno accompagnato i bambini: castellamonte-open-musica-1hanno posto tantissime domande e scattato decine e decine di fotografie, immortalando i propri pargoletti alle prese con lo strumento che più gli piaceva.

Nel frattempo nella rinnovata saletta, adibita per l’occasione a “tranquilla” segreteria, Giacomo e Chiara hanno spiegato tutte le novità, i costi, gli orari e raccolto pagine e pagine di iscrizioni ai corsi. Dopo quattro ore di pacifica invasione la Casa della Musica ritrova un pò di silenzio, ma dura solo pochi minuti perchè è il giorno delle prove settimanali della banda e in un attimo ogni cosa viene rimessa al suo posto.

Il bilancio dell’Open Day non è solo positivo, ma va ben oltre ogni più rosea previsione e sicuramente ancora tante famiglie decideranno di iscrivere i loro bambini – contattando la direttrice didattica Chiara Pollino 347.9649401 corsi@bandacastellamonte.it – magari ai corsi gratuiti per l’ingresso nella junior band, magari ai corsi di propedeutica che sono stati proposti a prezzi veramente contenuti, o magari ai corsi individuali, premiando così la scelta del direttivo di coinvolgere solo insegnanti molto qualificati e di voler creare un ambiente “pulito”, in tutti i sensi, dando priorità a valori quali la condivisione, il rispetto e lo spirito di gruppo.

[Best_Wordpress_Gallery id=”923″ gal_title=”01-01-01 Pubblicità”]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here