IMMIGRAZIONE – LA SLOVENIA INNALZA UNA BARRIERA DIFENSIVA. 120 MILA I PROFUGHI DA RICOLLOCARE DA ITALIA E GRECIAslovenia (Rid)

Non si ferma l’ondata di migranti verso le frontiere europee. Da inizio anno, in Austria e in Ungheria sono giunti più di 224mila profughi. Per far fronte alla marea anche la Slovenia ha deciso di innalzare una barriera ‘difensiva’ al valico di frontiera con la Croazia a Bregana. Oggi si riunirà il consiglio degli interni dell’Unione Europea. Due le ipotesi sul campo nei confronti degli Stati membri in difficoltà a ricollocare i profughi: o una multa di 6.500 euro a profugo, fino a un massimo del 30% del totale della quota da ricollocare, o la possibilità di ritardare di sei mesi i ricollocamenti, su richiesta.  Nella bozza è inserito il numero totale dei 120mila profughi da ricollocare, e in due allegati il numero attribuito a ogni Stato, che sarà ridistribuito da Italia e Grecia. Del totale di 15.600 dall’Italia, 4027 vanno in Germania e 3064 in Francia

[Best_Wordpress_Gallery id=”860″ gal_title=”01-01-01 Pubblicità”]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here