CASTELLAMONTE – “E’ indubbio che

quando le cose si fanno bene, le “occasioni” non mancano, e dopo la vicenda dei morti che sono riusciti finalmente a trovare casa,  la  Compagnia degli Amici, grazie alla scaltrezza del Capo e del Vice Capo, enfatizza le occasioni ludiche con pubblicità corroboranti, somministrano con la dovuta precisione ansiolitici e tranquillanti, al fine di ridurre lo stato di ansia situazionale della popolazione comunale, senza che quest’ultima si accorga dei sintomi somatici e disfunzioni gastroenteriche quali il colon irritabile.

Si vede che ai paesani una giusta “piegatura” oltre a piacere risulta  irrilevante.

C’è da dire poi, che…”

PER PROSEGUIRE NELLA LETTURA DE “LA COMPAGNIA DEGLI AMICI. NOVELLA BREVE DI VITA QUOTIDIANA DI UN PAESOTTO DI CAMPAGNA”, CLIKKA SULL’IMMAGINE:

Copertina atto 2°

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here