lunedì 17 Maggio 2021
lunedì, Maggio 17, 2021
spot_img

SUSA – PRONTO SOCCORSO DELL’OSPEDALE, IN TILT

SUSA (TO) –  Stefania Batzella, Consigliere regionale M5S Piemonte, ha effettuato, nei giorni scorsi, dietro diverse segnalazioni a lei giunte da familiari ed utenti, un sopralluogo al pronto soccorso dell’ospedale di Susa.

“Da alcuni giorni il pronto soccorso é strapieno di pazienti. – Afferma Batzella – Non ci sono più posti letto e i pazienti sono sistemati nelle barelle e carrozzine. Sono addirittura terminate le barelle e le traumatiche a causa del sovraffollamento. La sala d’attesa è colma di persone che sono in attesa di essere visitate. I tempi di attesa sono lunghissimi. Ci sono pazienti che attendono il proprio turno da oltre 12 ore. Il clima è insostenibile: urla, insulti e minacce per le lunghe attese.

Il personale presente in turno è stremato per il sovraccarico di lavoro. Persiste la grave carenza di personale infermieristico e medico. In turno è presente un solo medico di guardia, 2 infermieri ed un operatore socio sanitario. Ci sono i letti anti-shock aperti con patologie importanti.35 pazienti in attesa di essere visitati e valutati.

Il 118, l’altro ieri, ha avuto ordine di non trasportare più i pazienti a Susa. Oggi le previsioni non sono migliori. Ancora una volta coloro che ne pagano le conseguenze sono i cittadini e i professionisti della sanità.  Da parte dell’assessore alla sanità e dai vertici aziendali solo promesse ” da marinaio”.

È vergognosa e inaccettabile questa situazione. Terminate le ferie segnaleremo la grave situazione in commissione ed in Consiglio Regionale. Dopo – conclude – il tanto annunciato sblocco del turnover non è cambiato niente!”

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img