domenica 16 Maggio 2021
domenica, Maggio 16, 2021
spot_img

CUORGNÈ – Marco Colombi vince la Ronde d’Estate (CON FOTO E VIDEO)

CUORGNÈ – Quest’anno, Marco Colombi, pilota bergamasco che lo scorso anno aveva chiuso secondo dietro Maurizio Diomedi, fa un passo avanti e vince la gara con la sua Skoda Fabia WRC con la quale si è imposto in tutte e quattro le prove speciali.

Al suo fianco Mauro Turati che in questo modo bissa la vittoria della scorsa stagione. Una vittoria mai stata in discussione per il trentenne pilota preparatore portacolori della Colombi Racing, che ha dimostrato una netta superiorità sia nella prima prova del mattino, disputata appena finito il diluvio notturno, sia nei successivi tre passaggi sulla prova di Chiesanuova che si è via asciugata risultando sempre più veloce fino all’ultimo passaggio quando la pioggia tornata a cadere ha consigliato i piloti ad alzare il piede anche se la classifica, in particolare per le piazza d’onore, era ancora apertissima.

Il colpo di reni nell’ultimo passaggio nella prova di Chiesanuova è stato del valdostano Elwis Chentre affiancato dal chivassese Walter Nicola, che ha pagato nei confronti di Colombi la minor potenza della sua Grande Punto Abarth, ma è riuscito con costanza e determinazione ad avere ragione sul filo di lana e solo nel finale di Augustino Pettenuzzo-Elio Tirone con la Ford Focus WRC. Chentre ha anche superato indenne un calo di pressione della ruota posteriore sinistra nel corso della seconda prova, che non ha rallentato il portacolori della New Driver’s Team che è riuscito a chiudere la speciale e cambiare il pneumatico senza perdere tempo prezioso.  Alle spalle di Chentre si è classificato il borgarese Augustino Pettenuzzo, affiancato dall’astigiano Elio Tirone, Meteco Corse, che hanno attaccato a fondo con la loro Ford Focus WRC, e pur non commettendo errori, non sono riusciti ad impensierire il leader della classifica e a contenere il ritorno del valdostano Chentre nel finale.

Grande gara per il saluzzese Paolo Bernardi affiancato dal pavese Paolo Zanini, alla sua prima esperienza con la Ford Fiesta R5 di Roger Tuning. Il portacolori della Meteco Corse è stato autore di una gara in crescendo culminata con un secondo tempo assoluto nel terzo passaggio sulla Chiesanuova, la sua prestazione  più veloce nel corso della giornata.

A seguire, il primo equipaggio canavesano Giovanni Bausano e Andrea Scali che,dopo un inizio cauto per prendere confidenza con i cavalli della Renault Clio Super1600 di Balbosca, ha attaccato nel finale e con una serie di tempi di rilievo è riuscito a rimontare fino alla quinta piazza, primo degli equipaggi canavesani. Poca fortuna invece per Gianluca Tavelli-Nicolò Cottellero, che sono riusciti a superare indenni un problema di trasmissione alla loro Mitsubishi Lancer Evo IX nella seconda prova con la convinzione di poter scartare il tempo altissimo. Invece la sorte ci ha messo lo zampino a anche nell’ultimo tratto cronometrato il motore della Mitsubishi si è ammutolito per circa un minuto. Tempo alto e addio sogni di gloria.

Sesta piazza per Danilo Gianello e Paola Albini anche loro autori di una gara in crescendo con la Clio Super1600 di Allais.

Settimi e ottavi, dopo una entusiasmante lotta per la conquista della classe A6, hanno concluso il canavesano Antonio Rotella con Alessandro Rappoldi e Pietro Teppa affiancato da Gianluca Togliatti che hanno dimostrato a tutti che con la con le Peugeot 106 si possono fare grandi cose. E i tempi sono lì a dimostrarlo. Rotella è partito cauto sulla prima speciale, ma con una serie di passaggi in crescendo è riuscito a rimontare  sul rivale nel secondo e terzo passaggio affrontati a gran carriera. Teppa ha attaccato nell’ultimo passaggio ma nonostante un gran tempo non è riuscito a sopravanzare il rivale.

Primo tra le Clio R3 il canavesano Cristian Milano che, nonostante una foratura, è riuscito a mantenere la leadership tra le vetture della Regie.  Conclude nella Top Ten il sempreverde Mario Trolese a suo agio sia con i tanti cavalli  della Peugeot 208 R5 che con le due ruote motrici della piccola 208 R2b.

Soddisfatti a fine giornata Paolo e Alessandro Meneghetti della Auto Sport Promotion. “ La Rronde d’Estate sta diventando un appuntamento classico del rallismo piemontese. Noi abbiamo cercato una data e una prova che potessero essere di interesse per i piloti e i numeri ci hanno dato ragione. Adesso ci aspetta qualche giorno di vacanza. Grazie a tutti.”

GUARDA IL SERVIZIO

[su_youtube_advanced url=”https://www.youtube.com/watch?v=6FsTUk5n3zw” width=”340″ height=”500″ rel=”no”]

GUARDA LA PHOTOGALLERY

[Best_Wordpress_Gallery id=”275″ gal_title=”10-08-15 Cuorgne ronde”]

[Best_Wordpress_Gallery id=”265″ gal_title=”01-01-01 Pubblicità”]

 

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img