mercoledì 12 Maggio 2021
spot_img

CHIVASSO – Donazione organi: “Una scelta in Comune”

CHIVASSO – Dal 1 settembre si potrà esprimere la propria posizione rispetto alla donazione degli organi anche all’anagrafe.

Il progetto denominato “Una Scelta in Comune” realizzato in collaborazione con il Coordinamento Regionale delle Donazioni e dei Prelievi di Organi e Tessuti, fa di Chivasso uno dei primi Comuni piemontesi (attualmente 24 su 1206) e italiani (attualmente 171 su 8047) nei quali è possibile registrare la propria volontà sulla donazione di organi e tessuti all’ufficio anagrafe.
Tutti i cittadini maggiorenni, infatti, in occasione del rilascio o del rinnovo della carta di identità, avranno la possibilità di dichiarare la propria volontà sulla donazione di organi e tessuti al personale dell’anagrafe, firmando un apposito modulo. La decisione sarà inserita nel Sistema Informativo Trapianti, il database del Ministero della Salute che permette ai medici che lavorano nel Coordinamento di consultare in caso di possibile donazione, la dichiarazione di volontà dell’individuo. Ovviamente la scelta può essere modificata in qualunque momento recandosi agli sportelli dell’ASL, visto che risulta valida l’ultima espressione rilasciata in ordine temporale. Il progetto, realizzato grazie ad un significativo lavoro informatico durato alcuni mesi per rendere compatibili le banche dati, offre ai cittadini una possibilità in più, ma soprattutto apre un nuovo punto di informazione e di sensibilizzazione sul tema della donazione degli organi.
“Siamo davvero molto felici di essere tra i primi Comuni piemontesi – afferma Sindaco Libero Ciuffreda – ad offrire questa possibilità. Dopo l’attivazione del registro delle Unioni Civili ed il Testamento Biologico questa iniziativa offre ai chivassesi un’ulteriore possibilità per ricevere informazioni e nuove opportunità su un tema così importante e delicato come quello della donazione degli organi. Riteniamo che queste iniziative rappresentino per la nostra comunità un grande segnale di civiltà e sensibilità”.

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img