venerdì 7 Maggio 2021

RIFORMA RAI: APPROVATA IN PRIMA LETTURA

RIFORMA RAI – APPROVATA IN PRIMA LETTURA. CANCELLATA REVISIONE DEL CANONE. FORSE RIPRESA IN UN SECONDO TEMPO

La legge di riforma della Rai è stata approvata in prima lettura, con qualche incidente ieri e il voto negativo su un emendamento che però non ha pregiudicato la conclusione del Senato. “Il 5 agosto – afferma il Premier Matteo Renzi – il governo presenterà la sua proposta per presidente e direttore generale della Rai, con i criteri dell’autorevolezza e della competenza, perché il rapporto tra politica e Rai deve essere ‘alla Bbc’, di assoluta indipendenza. Il cda non sarà “un consiglio a termine” ma fino al 2018. Vedremo se e come correggere alla Camera il testo sulla delega al governo sul canone che è stato soppresso al Senato”.

La riforma prevede l’introduzione della figura dell’amministratore delegato, un cda più snello non più eletto dalla Vigilanza, il presidente di garanzia. In Aula è stata ristretta la delega al governo sul riassetto normativo di settore e cancellata quella sulla revisione del canone.

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img