domenica 28 Febbraio 2021

VOLPIANO – INCIDENTE CON L’ASCENSORE: COS’È REALMENTE ACCADUTO

VOLPIANO – Non era corretta la notizia che è circolata (frutto delle Agenzie di Stampa), circa quanto è accaduto l’altra notte a Volpiano, relativamente ad un incidente con l’ascensore, che ha interessato un pensionato 73enne sulla sedia a rotelle.

Innanzitutto l’uomo non era un disabile, ma è sulla carrozzina in via temporanea, in seguito ad un incidente avvenuto quindici giorni fa che gli ha causato la rottura di un femore.

Dopo l’operazione sarebbe dovuto andare in un centro di riabilitazione, ma, siccome la figlia e il genero abitano in una villetta senza barriere architettoniche (predisposta dai precedenti proprietari), l’uomo si è stabilito a casa loro.

La villetta è provvista di un ascensore utile a raggiungere il secondo piano con la carrozzina. Quando il genero ha chiamato l’ascensore, le porte hanno avuto un malfunzionamento e si sono aperte anche se non era al piano. Entrando non hanno notato che il pavimento era in realtà il tettuccio dell’ascensore, ancora fermo alla tavernetta. Probabilmente a causa del peso, le due ruote davanti della sedia a rotelle hanno sfondato il tettuccio incastrandosi. Per timore di effettuare qualche gesto inconsulto, essendo appena stato operato, nel tentativo di liberare le ruote, i famigliari hanno preferito chiamare i Vigili del Fuoco che l’hanno disincastrato, e il 118 che, per sicurezza, ne ha appurato lo stato di salute. L’uomo, pertanto, non è mai stato in pericolo di vita.

Sono ora in corso gli accertamenti da parte dei Vigili del Fuoco.

Leggi anche...