LEINI – Due nuove iniziative portate avanti dal Movimento Cinque Stelle: «Per il Movimento 5 Stelle la frase “nessuno deve rimanere indietro”, utilizzata nella campagna elettorale delle ultime elezioni politiche,M5S LEINI

non è mai stata uno slogan, è quello che vogliamo, è la nostra idea di politica, di giustizia e del Paese che desideriamo – ribadisce il consigliere Silvia Cossu – Le nostre azioni e le nostre proposte sono sempre andate in quella direzione e, nonostante molte siano state respinte dalla maggioranza, continueremo a percorrere questa strada.

Per questo abbiamo protocollato due mozioni per noi molto importanti, la prima ricalca l’antica usanza napoletana del “caffè sospeso”: i più generosi entrando in un bar per il caffè ne pagano due e ne bevono uno, l’altro resta pagato per chi non può permetterselo; la variante che si propone è quella del “pane sospeso”, con le stesse modalità si consente, ai cittadini in difficoltà economiche, di poter usufruire, in forma totalmente anonima, della generosità di un loro concittadino, basterà entrare nella panetteria e chiedere se c’è del pane sospeso.

L’Amministrazione dovrà raccogliere le adesioni delle panetterie che intendano aderire all’iniziativa “il pane sospeso a Leini”, pubblicare sul sito del Comune l’elenco delle rivendite aderenti, che si impegnino ad osservare discrezione e delicatezza nell’adempiere al compito di fungere da tramite tra donanti e donatari e contattare le scuole cittadine ( elementari e medie) perchè gli studenti sviluppino un logo idoneo a pubblicizzare con semplicità e chiarezza le modalità dell’operazione “il pane sospeso a Leini”.

La seconda mozione chiede l’istituzione di “orti urbani”, vengono affidati ai cittadini che ne faranno richiesta tramite bando, terreni di proprietà comunale da coltivare ad uso personale, gli orti urbani sono presenti ormai in moltissimi comuni e rappresentano una fonte di risparmio economico per gli attori coinvolti poiché consentono la produzione alimentare per il fabbisogno familiare, in una fase storica come la nostra in cui le difficoltà economiche sono divenuti problemi sociali urgenti. Gli Orti Urbani hanno anche valenza educativa: l’Amministrazione li potrà utilizzare per iniziative di promozione dell’agricoltura biologica e biodinamica destinate alle scuole e a tutti i cittadini.

Gli orti danno, inoltre, la possibilità di socializzare con gli altri mentre ci si prende cura della terra e dei suoi frutti.Il Movimento 5 stelle, da sempre, lotta al fianco dei cittadini e lo fa mediante le proposte quali, il Reddito di Cittadinanza, il microcredito alle pmi ed altre pregevoli proposte che i media nazionali tendono a celare (basta informarsi per capirne il valore) e lo fa anche con piccoli gesti etici».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here