NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 08:30 – Le notizie dal mondo del 14 luglio 2015 – in flash

GRECIA: ACCORDO RAGGIUNTO SU GRECIA E CREDITORI

ORA TOCCA AL PARLAMENTO ELLENICO. AUMENTO GLI ARRETRATI AL FMIgrecia-ue (Rid)

Dopo 17 ore di negoziato è stato raggiunto all’unanimità l’accordo sulla Grecia e i creditori.  Dopo l’accordo nell’Eurogruppo ora l’intesa sulla Grecia dovrà passare al vaglio del Parlamento ellenico e non è affatto facile per il premier Alexis Tsipras. Intanto a Bruxelles si lavora sulle soluzioni tecniche per il prestito ponte. La Grecia non ha pagato altri 456 milioni di euro che avrebbe dovuto versare entro martedì al Fmi.
I suoi arretrati col Fondo ammontano così ora in totale a circa 2 miliardi di euro. Il portavoce del Fmi, Gerry Rice, ha spiegato come la richiesta di Atene di una estensione dei termini di pagamento dei suoi obblighi nei confronti del Fmi sarà valutata nelle prossime settimane dal board dell’istituzione di Washington.

VIENNA: STAMATTINA INCONTRO DEFINITIVO SUL NUCLEARE

SI CERCA SOLUZIONE PER RIMUOVERE SANZIONI ALL’IRANNUCLEARE (Rid)

Si continua a lavorare a Vienna per mettere a punto il testo definitivo dell’accordo sull’Iran e l’incontro definitivo, secondo diversi media internazionali, dovrebbe svolgersi alle 10,30. L’accordo potrebbe prevedere la possibilità per gli ispettori dell’Onu di accedere presso tutti i siti nucleari dell’Iran, compresi quelli militari. Inoltre, il documento finale non dovrebbe prevedere la cessazione immediata delle sanzioni verso l’Iran, ma un loro congelamento prima della fine dell’anno. Nel frattempo si troverà un accordo su tutte le questioni che riguardano la loro rimozione definitiva.

CAIRO: IDENTIFICATI AUTORI ATTENTATO CONSOLATO ITALIANO

GENTILONI: “AVVERTIMENTO ALLA LOTTA CONTRO IL TERRORISMO”CONSOLATO ITALIANO (Rid)

Fonti della sicurezza egiziana hanno annunciato che sarebbero stati identificati i tre presunti autori dell’attentato al Consolato italiano al Cairo. Si tratterebbe di tre elementi del gruppo di Ansar Beit el Maqdes, attivo nel Sinai.
“L’attentato al consolato italiano al Cairo è un fatto grave, un probabile avvertimento rivolto contro l’impegno comune nella lotta al terrorismo”.Ha detto  il ministro degli esteri Paolo Gentiloni giunto al Cairo.

 

TOSCANA: SCONTRO AUTO – TIR SULL’AUTOSTRADA A12

MORTI DUE GEMELLI DI NOVE MESI; GRAVE LA MADRE, ILLESO IL PADRECarabinieri Incidente

Due gemelli di nove mesi sono morti in un’incidente tra un’auto e un’autocisterna, ieri pomeriggio sull’autostrada A12, nel tratto tra Migliarino Pisano e Viareggio (Lucca). La Nissan Qashqai su cui viaggiava la famiglia si trovava sulla corsia di sorpasso quando ha urtato il Tir ed è stata schiacciata contro il guardrail. La madre dei bambini è rimasta ferita, trasportata con l’elicottero all’ospedale di Pisa sarebbe in gravi condizioni. Il padre risulta praticamente illeso, così come il conducente del tir.
Dopo lo schianto i vigili del fuoco hanno liberato la donna e i due figli che erano rimasti incastrati nell’abitacolo. I sanitari hanno cercato di rianimare i due gemelli, invano.

ECONOMIA: DECEDUTO IL PADRE DELLA WII

IWATA PRESIDENTE NINTENDO AVEVA 55 ANNISatoru Iwata (Rid)

È deceduto a 55 il presidente del colosso nipponico Nintendo, Satoru Iwata, dopo una malattia che lo aveva tenuto lontano dalle kermesse pubbliche, alle quali ormai sovente appariva sotto forma di avatar, in piena sincronia con i videogiochi portati al successo. Diventato numero uno di Nintendo nel 2002, Iwata intuì che era il modo di cambiare drasticamente il modo di intendere i videogiochi e trasformarli da un settore relativamente di nicchia a fenomeno di costume, in grado di coinvolgere i più piccoli, ma anche le persone più avanti con l’età. Da questa idea nacque la Wii, che cancellò il concetto ‘classico’ di joystick e introducendo un controller che poteva essere utilizzato in piedi per far riprodurre ai protagonisti del gioco i movimenti del giocatore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here