CASTELLAMONTE – L’estate torrida di Castellamonte sembra aver finito di disorientare la già precaria Amministrazione comunale che ha messo a segno un altro colpo basso ai danni dei cittadini che pagano le tasse, MENTRE IL LORO STIPENDIO RESTA INTATTO.Mazza

E’ stata recapitata ad alcune famiglie una lettera che preannuncia l’interruzione del servizio scuolabus per i ragazzi delle scuole medie. Alcune riflessioni:
1. 1 Le scuole medie sono scuole dell’obbligo per cui alle famiglie vanno dati i servizi.
2. Si dice che non ci sono soldi, qui l’elenco degli sprechi è lungo dal “parco giochi per fantasmi” a S. Anna Boschi, agli stipendi della Giunta comunale, che, francamente sono proprio buttati dalla finestra…per non dire peggio.
3. Siamo pronti alla mobilitazione per i diritti negati.

Ho ricevuto diverse proteste e constatato personalmente, visto che ci abito a pochi metri, lo stato pietoso del Rio San Pietro, ribadisco che la Regione Piemonte nel 2009 ha imposto al Comune di fare le manutenzioni ordinarie (la pulizia dell’alveo). Questa volta, però i preposti controllino che l’impresa esecutrice non pieghi i piantoni della ringhiera e non demolisca il muro di contenimento della strada, visto che i soldi li diamo buoni. Speriamo di non allagarci prima e che sia un’asta pubblica.

Sono tre mesi che i telefoni del Comune non funzionano….MA SIAMO A CASTELLAMONTE O NEL QUARTO MONDO?
Ma a questi signori non gli prende nemmeno un po’ la vergogna? Basta danni alla città, a casa subito.

Spero questa volta di non morire di nuovo.

Castellamonte, 14 luglio 2015

Pasquale Mario Mazza

1 COMMENTO

  1. Coscritto leggere queste cose lascia basiti ma come si può , fai gli scongiuri e se qualcuno non gradisce cosa hai scritto problemi loro come diceva una canzone la verità fa male ……..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here