BORGARO – Chi commetterà piccoli reati, di lieve entità, invece di andare incontro ad una sanzione da pagare, o di trascorrere qualche tempo “al fresco”, potrà essere chiamato a saldare il suo debito con la società svolgendo piccoli lavori a favore di tutta la collettività. Il tutto, ovviamente, in forma non retribuita.

La Giunta, infatti, si appresta ad approvare la nuova convenzione con il Tribunale di Torino per i cosiddetti “lavori di pubblica utilità”. Un analogo provvedimento era stato adottato nel 2011.borgaro-municipio

Le richieste di assegnazione ai lavori di pubblica utilità verranno inviate da parte del Tribunale al Comune il quale, previo colloquio con gli interessati, darà il via all’inserimento.
La convenzione, che ha durata di quattro anni, prevede l’impiego di una persona alla volta, per svolgere mansioni tipiche del Comune anche in base alle capacità professionali degli interessati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here