lunedì 8 Marzo 2021

ECONOMIA – RAPPORTO ANNUALE INPS

ECONOMIA – RAPPORTO ANNUALE INPS. A RISCHIO FASCIA DI ETA’ COMPRESA TRA I 40 E I 59 ANNI

Si modificano i profili dei soggetti a rischio povertà: non più minori e anziani come per lungo tempo è stato ma persone comprese nella fascia di età intermedia tra i 40 e i 59 anni con incrementi percentuali di oltre il 70% nella fascia 50-59 anni. E’ l’Inps a certificare così, nel suo Rapporto annuale 2014, l’impatto sociale della recessione. “La crisi ha cambiato il profilo di rischio della povertà per età mentre le persone già fuori dal mercato del lavoro, tipicamente le persone con più di 70 anni, sono quelle che hanno sofferto meno gli effetti della crisi”.

Leggi anche...