LEINI – Succede, specialmente nel corso di una discussione concitata, di pensare una frase, di averla chiara nella mente ma, al momento di aprire bocca, le parole che un attimo prima erano chiare e nitide, un attimo dopo escono fuori in modo caotico.

opposizione-LEINI
Giuseppe Musolino, ultimo a destra

E si finisce con il dire quella cosa che si stava pensando con parole che danno però un senso completamente diverso alla frase.

Solo in questo modo si può spiegare una delle tante affermazioni emerse nel corso del lunghissimo Consiglio comunale di mercoledì sera.

Durante uno dei suoi interventi, il consigliere Giuseppe Musolino, nel criticare la maggioranza e nel dire che la cittadinanza non parlava con gli assessori ma si rivolgeva con più assiduità proprio dai consiglieri di opposizione, se n’è uscito fuori con un: «…perché tanta gente viene da noi a romperci le palle?» che, per quanto involontaria, non gli farà di certo acquistare dei punti di popolarità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here