lunedì 1 Marzo 2021

VOLPIANO – Terminati i cantieri alle scuole; numerosi gli interventi (CON VIDEO)

VOLPIANO – Finisce la scuola e con essi sono terminati i cantieri.

Sono davvero tante le attività di sistemazione e messa in sicurezza che l’Amministrazione di Volpiano ha fatto, specie nella scuola elementare “Guglielmo da Volpiano” e nella scuola Materna Arcobaleno

Infissi, copertura spigoli, coperture antitrauma all’esterno, tutti i bagni, tendaggi, palestra, impianto elettrico, ampliamento della mensa, coibentazione delle scale….tanti interventi di piccola entità, ma tutti necessari.

«Purtroppo i tempi della pubblica amministrazione sono insensati – spiega il Sindaco Emanule De Zuanne – chiediamo spazi finanziari che ci vengono concessi in primavera, così quando siamo pronti per partire aprono le scuole, e siamo costretti ad avviare i cantieri con i bimbi dentro. Ma Sono tutti interventi necessari.»

Così è terminato l’anno scolastico e con esso sono conclusi i cantieri. Ma l’ambizione del Comune si spinge molto più in là.

«Ci sono ancora parecchie cose da fare – continua il primo cittadino – da quando mi ricordo, ossia da quando ero Assessore, per le scuole il Comune avrà speso circa otto milioni di euro; anche perchè già solo la scuola primaria Guglielmo da Volpiano ha un tetto con una metratura di circa 5.500 metri quadri, questo solo per dare l’idea della grandezza.»

Tra i progetti dell’Amministrazione, la realizzazione di una nuova scuola. «Per ora non è necessaria, in quanto non c’è un aumento demografico e abbiamo ancora margine di aule nelle scuole esistenti, in caso di bisogno. Certo è che se non esistessero i limiti, l’Amministrazione potrebbe senz’altro permettersi di realizzarla senza indebitarsi. Tutte queste opere alle scuole – conclude De Zuanne – so che non sono il massimo per l’immagine, ma chi amministra deve avere il concetto di responsabilità che deve innanzitutto essere rivolta alle scuole, dove ci sono i bambini.»

GUARDA IL SERVIZIO

[su_youtube_advanced url=”https://www.youtube.com/watch?v=0GZ3CkXZVQQ” width=”340″ height=”500″ rel=”no”]

Leggi anche...