sabato 27 Febbraio 2021

GIUSTIZIA – CHIUSA INDAGINE RUBY TER. OLTRE A BERLUSCONI 33 INDAGATI

GIUSTIZIA – CHIUSA INDAGINE RUBY TER. OLTRE A BERLUSCONI 33 INDAGATI. BERLUSCONI AVREBBE VERSATO A RUBY OLTRE 7 MILIONI

La Procura di Milano ha chiuso l’indagine Ruby Ter, in vista della richiesta di processo, a carico di Silvio Berlusconi, della giovane marocchina, di altre ragazze e dell’avvocato Luca Giuliante, accusati a vario titolo di corruzione in atti giudiziari e falsa testimonianza. È di sette milioni di euro la cifra che Silvio Berlusconi avrebbe versato a Ruby Karima per corromperla. È questa l’ipotesi accusatoria della procura di Milano che ha notificato l’avviso di chiusura indagini nei confronti di Berlusconi e di altre 33 persone, tra cui la stessa Ruby e molte delle ragazze che partecipavano alle serate di Arcore. Altre 11 posizioni, tra cui quelle degli avvocati Nicolò Ghedini e Piero Longo, risultano stralciate: Nei loro confronti “non abbiamo ritenuto di procedere, in vista di qualcosa che avverrà a breve”, si è limitato a dire il procuratore capo di Milano, Edmondo Bruti Liberati. Tra gli indagati per corruzione in atti giudiziari, risulta esserci anche Mariano Apicella.

Leggi anche...