CALUSO – Dopo l’annuncio del primo acquisto stagionale, Martino Cremonte, il mercato Orizzonti si arricchisce di nuovi giovani arrivi ed anche di un graditissimo ritorno: Federico Gnisci, Alessandro Tiboldo, Elia Bullano e Elia Carfora.

Federico Gnisci
Federico Gnisci

Dopo aver raggiunto il quinto posto nel campionato d’esordio in Eccellenza, stagione 2013/2014, Federico Gnisci è felicissimo di tornare in magia

Elia Bullano
Elia Bullano

rossoblu: “si, sono tornato a casa, pronto per una nuova sfida e una nuova avventura, secondo lo spirito che contraddistingue questa società. La stagione che si è appena conclusa nonostante io l’abbia passata lontano da qui è stata molto formativa per la mia crescita personale e professionale. A Cigliano torno davvero volentieri, non solo perché qui sto bene ma anche perché a me piace finire le cose. L’anno scorso non ho potuto farlo ma ora mi si è riproposta l’opportunità e l’ho colta al volo.
Qui ritrovo Carini e Scutti con cui avevo giocato il primo anno. Con Paolo c’è sintonia, siamo amici anche fuori dal campo, speriamo di fare ancora meglio del primo anno. E’ bello poter giocare in un ambiente dove i tuoi compagni sono delle persone davvero valide, oltre che degli amici.
E poi la cosa forse più bella è ritrovare anche Andrea Gianetto a supporto della squadra come preparatore atletico. “Andy ha iniziato un nuovo percorso e sono felicissimo per lui, saprà essere all’altezza del ruolo. Trovo che una squadra composta anche da ragazzi molto giovani sia un aspetto assolutamente positivo, loro sono la linfa non ci mettiamo l’esperienza. E poi finalmente ho l’occasione di avere come mister un allenatore che mi ha cercato anche in passato perciò farò il possibile per ripagare sia Peritore che il Direttore Sportivo Acquadro della fiducia che hanno sempre riposto in me.Personalmente spero di fare meglio rispetto al primo anno qui a Cigliano, l’obiettivo è di segnare di più ma soprattutto voglio proseguire sulla

Alessandro Tiboldo
Alessandro Tiboldo

strada intrapresa in questo ultimo periodo: prendermi le responsabilità che spettano ad un giocatore della mia età, aiutare i

Elia Carfora
Elia Carfora

giovani Elia Carfora e mettere al servizio della squadra le mie qualità. Stare sul pezzo tutti i 90 minuti, come si suol dire, un aspetto a cui Peritore tiene in particolar modo.

Difensore classe 95 Alessandro Tiboldo arriva dalla Biogliese Valmos dove aveva giocato alla corte di mister Peritore anche insieme all’amico Jacopo Adamo, con cui è cresciuto calcisticamente: “personalmente la scorsa stagione è stata positiva, sono cresciuto rispetto all’anno precedente. Passare dalla Promozione all’Eccellenza ti fa fare il salto di qualità e quest’anno spero di fare lo stesso sia per quanto riguarda l’integrazione con il gruppo sia dal punto di vista della mia crescita personale e da atleta”.

Elia Bullano, difensore centrale, o terzino all’occorrenza, classe 96, in arrivo dal Valdengo di Promozione entusiasta del gruppo che ha trovato in Orizzonti e curioso di conoscere mister Peritore di cui ha sentito parlare molto bene.

Attaccante novarese classe 95, “prima punta di peso” come si definisce, Carfora è alla sua prima esperienza in Eccellenza dopo la stagione alla Romentinese dove ha segnato 14 gol in campionato e 2 in Coppa Italia: “vorrei potermi ripetere, almeno da questo punto di vista, se non addirittura migliorarmi. Sono nuovo qui ma il gruppo mi è piaciuto sin da subito e mi auguro che insieme potremmo fare bene”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here