INGRIA – Un Festival tra le montagne. L’ Ingria Woodstock Festival ha regalato anche quest’anno un ambiente di festa ricco di armonia e condivisione, valori posti alla base dell’evento.

Ingria Woodstock 2015 (8)Entusiasmo degli organizzatori: Andrea Roletto Zabella, Filippo Oberto, Marco Varda, Guido Vitale nella direzione artistica, Luca Tenan e, non ultimo la vera anima organizzatrice-unificatrice, Ingria Woodstock 2015 (60)Simone Costa, originario di Ingria.

Quest’anno la musica che ha fatto da vettore per l’evento è stata di altissima qualità: partendo dai giovani X-Kids, i tecnici e professionali Innervision, i solidi e bravissimi Waste Pipes, che hanno fatto da colonna sonora di venerdì 19 giugno; finendo il sabato con lo spettacolare Farfacoro di Orio, l’amicizia dei Maurano and the band, l’esperienza e la tecnica dei Venti Ventidue, la grinta dei Vipera, la rabbia dei NO Class, il granitico e virtuoso blues dei Back to Front.

L’Ingria Woodstock Festival tornerà il prossimo anno. Ma ad Ingria le manifestazioni proseguono. nel week end del 4-5 luglio. Il sabato notte verrà dedicato agli amanti della discoteca (Yellow Party al Pont Viej con Alex Erre) e la domenica agli appassionati degli scooter con le marce, con il raduno delle Vespe e Lambrette d’epoca.

Come sempre “Ingria c’è!”

GUARDA LA PHOTOGALLERY

[Best_Wordpress_Gallery id=”200″ gal_title=”20-06-15 Ingria Woodstock”]

GUARDA IL SERVIZIO

A BREVE I VIDEO DEI GRUPPI CHE SI SONO ESIBITI SABATO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here