RIVAROLO – Riassunto dei consigli comunali convocati in quest’anno, giovedì scorso presso la sala dell’Oratorio di San Michele.

L’Associazione Allea ha riunito la Giunta Rostagno per fare il bilancio di questo primo anno di amministrazione con la partecipazione dei cittadini. “Ambiente, Sicurezza, tasse, scuola, rivarolo-incontro-allea-1Agricoltura, Edilizia, Sport e Sanità”.

Diversi gli argomenti trattati che hanno trovato risposte in prima persona dal Sindaco Alberto Rostagno.

Le domande esposte dai componenti dell’Allea, programma elettorale alla mano, riportavano, in apertura di serata, la preoccupazione dei cittadini per i furti avvenuti in questi mesi. Rostagno ha confermato l’impegno dei Carabinieri e degli agenti di Polizia municipale, sebbene, questi ultimi, siano al momento sottorganico. Una novità è stata ventilata dal primo cittadino: pare che potrebbe esserci un accordo con una società di vigilanza privata, disposta ad effettuare gratuitamente il controllo sulla città in cambio di una sede che sarebbe stata individuata nel polo di protezione Civile. Rostagno ha, però, sottolineato che il progetto, al momento, è ancora nella fase interlocutoria.

Gli argomenti si sono susseguiti uno dietro l’altro: la gestione dei profughi,le tasse, le opere edilizie incompiute e abbandonate, come ad esempio La Città del Sole. Al riguardo, il presunto  accordo extra-giudiziale concluso con la Parisi Costruzioni, è ancora in standby. “Abbiamo richiesto la posizione giudiziaria della Parisi Costruzioni, ossia se non ci sono indagati o carichi pendenti e siamo ancora in attesa della documentazione”.

E ancora il destino di Villa Vallero: tornerà ad essere un asilo? Negativa la risposta dell’Amministrazione che ha spiegato che diverrà un polo culturale (mostre, conferenze ecc..) e magari vi verrà trasferita la Biblioteca Besso Marcheis.

In via di ultimazione la costruzione della nuova scuola elementare. Il trasloco verrà terminato in tempo per essere pronta per l’inizio dell’anno scolastico. E il vecchio edificio che ospita la primaria? Come era già stato ventilato verrà abbattuto e l’area verrà trasformata in un’agorà con parcheggi sotterranei. Ma un’idea è balenata nella testa dell’Assessore Francesco Diemoz: oltre ai parcheggi realizzare un teatro sotterraneo! Progetto la cui fattibilità è ancora da vagliare.

Non poteva certo mancare l’argomento viabilità, specie alla luce del recente episodio di cronaca avvenuto in pieno centro. «Stiamo pensando di chiudere anche corso Italia ai mezzi pesanti – ha spiegato Rostagno – ci stiamo lavorando. È un progetto che va realizzato in accordo con i paesi limitrofi. Non è facile.»

Restando sul piano ambientale, la Giunta ha confermato l’intenzione di organizzare altre giornate ambientali e ha svelato che, forse, sono ad un passo dall’ottenere la pubblicazione dei dati relativi alle emissioni della Centrale a Biomasse, sul sito web comunale.

L’Assessore Claudio Leone ha ribadito l’impegno per garantire lo sport in città, apportando gli interventi strutturali necessari al centro Polisportivo e ottenendo l’omologazione dei campi da calcio, scaduta da tre anni e rinnovata di anno in anno. che scadrà il prossimo mese.

Il mercato a Km zero nascerà ma non sarà quello della Coldiretti (che ha rifiutato la “piazza” per i costi di plateatico troppo elevati) ma quello dei produttori locali e derivante dal progetto di solidarietà e lavoro partito pochi mesi fa, per il quale il Comune ha messo a disposizione i terreni.

L’Allea, ha raccolto qualche domanda dai cittadini, che hanno per lo più richiesto illuminazione e sicurezza per pedoni e ciclisti, magari con la realizzazione di una pista ciclabile, progetti che Rostagno ha definito non semplici, ma attuabili.

“Cigliegina sulla torta” in chiusura: il contenzioso Locat/Unicredit.
Il primo cittadino ha spiegato che l’Amministrazione è in attesa della sospirata concessione di sospensiva Nel frattempo aveva dato incarico al legale di valutare la possibilità di rivalersi sull’ex Sindaco Fabrizio Bertot. Il legale è stato però “bloccato” dalla Corte dei Conti: prima interverrà lei rivalendosi sull’intera Giunta dell’ex Amministrazione Bertot.

GUARDA IL SERVIZIO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here