VISTRORIO – Sabato 13 e domenica 14 giugno, torna “Pietra, Legno e Ferro – arte in libertà”.

La ormai nota manifestazione che si occupa di artigianato artistico e tradizionale, nell’ottica della riscoperta del lavoro artigianale e della sua valorizzazione, giunta, quest’anno, alla nona Vistrorio-ferro,-pietra-e-legno-1edizione.

Dopo attenta selezione, lli artisti e gli artigiani vengono invitati, da partecipare e a mostrare dal vivo l’interezza del processo creativo che porta dalla materia prima all’opera finita. Vengono presi in considerazione tutti coloro che lavorano i materiali tradizionalmente utilizzati nella zona: la pietra valchiusellese e la pietra ollare, il legname, il rame, il ferro, la terracotta, sia che essi lo facciano con il metodo tradizionale sia che utilizzino gli stessi materiali per fini differenti, o mediante nuove tecniche.
Per un’intera giornata, dalle prime ore del mattino sino alla sera, gli artigiani, disposti lungo percorsi tematici nel centro storico, e attorniati dalle opere del museo a cielo aperto lavorano ai loro manufatti.

Ricco il programma di quest’anno, che prevede sabato 13 giugno alle 21, l’inaugurazione della mostra personale di Enrico Rimoldi, mentre, domenica 14 giugno, dalle 9,30, prenderà il via la manifestazione vera e propria. Alle 12 apertura delle cucine con ristorazione a cura della Pro loco di Vistrorio e, alle 18,30, si terrà la premiazione delle nuove opere che andranno a far parte del Museo a Cielo Aperto di Vistrorio.

GUARDA IL SERVIZIO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here