RALLY – Esordio positivo in Portogallo per il portacolori di Winners Rally Team Enrico Brazzoli; il driver cuneese, a bordo della Subaru Impreza STI allestita in Romania da Marco Tempestini, raggiunge il palco d’arrivo e raccoglie i primi punti mondiali.Portogallo (RID)

“Provo una gioia immensa per aver conquistato, all’esordio assoluto in una gara mondiale, la terza posizione nel WRC Production che mi ha permesso di raccogliere i miei primi punti iridati.” – commenta a caldo Brazzoli – “È stata un’esperienza fantastica, dura ed impegnativa ma con una cornice di pubblico difficile da immaginare. Nonostante alcuni problemi tecnici ci abbiano costretto ad usufruire della formula super rally, siamo riusciti a portare la vettura fino al temine. Torniamo dal Portogallo con un bagaglio di emozioni e di esperienza che sono sicuro ci permetterà di affrontare con maggior consapevolezza il prossimo Rally d’Italia Sardegna, in programma tra qualche settimana. Ringrazio Marco Tempestini ed il suo staff per la professionalità con la quale approccia appuntamenti di questo calibro e la scuderia Winners Rally Team per il costante supporto.”

Mauro Roma si prepara per il Rally Internazionale del Taro.

Mauro Roma - Rallye Elba - Photo Zini
Mauro Roma – Rallye Elba – Photo Zini

Settimana di avvicinamento al weekend  che vedrà lo svolgimento della 22^ edizione del Rally Internazionale del Taro, gara parmense che da anni è presente nel calendario dell’ International Rally Cup, serie promossa da Pirelli in sinergia con altri sponsor. Anche quest’anno ufficiale la partecipazione del driver ciociaro Mauro Roma con la Renault Clio R3C di Ivan De Varti e con il supporto della scuderia torinese Winners Rally Team. Una gara molto apprezzata dal pilota di Arnara, a cui partecipa ininterrottamente dal 2011 senza però aver visto mai la linea del traguardo per continue disavventure tecniche nonostante il passo è stato sempre tra i leader di classe. Si spera dunque che il vento cambi per l’edizione di quest’anno, a pensarla così anche Mauro Roma: “Partecipo al Taro dal 2011, sono stato sempre felice di prender parte ad una gara così bella, meno per i risultati. Quest’anno abbiamo diversi obiettivi, finire la gara, continuare a raggiunger un buon feeling con la vettura e provare ad insidiare le posizioni di vertice in una classe agguerrita come la R3c. Spero di far tesoro anche dei consigli tecnici di Andrea Crugnola che ci seguirà in gara come tutor.” Notizia importante infatti sarà la presenza di Crugnola all’interno del team, un pilota giovane e dall’indiscusso talento, in primo piano nel rallismo internazionale ormai da anni e reduce dalla positiva trasferta al Rally di Portogallo valido per il WRC con la nuova Clio R3T. Ad affiancare il team anche la squadra corse varesina SMD Racing sempre presente nella serie IRCup. Novità anche sul versante delle note, accanto a Roma ci sarà Valerio Silvaggi, anch’esso ciociaro e navigatore nella scorsa edizione. Andrea Colapietro, navigatore all’Elba, sta per diventare papà e quindi momentaneamente in “standby”. Roma avrà l’opportunità di sedersi per la prima volta sui nuovi sedili Atech Racing, creati e personalizzati appositamente per il team Ivan De Varti e celebrativi della vittoria al Rallye Sanremo 2015.

La gara emiliana si articolerà su due tappe e 10 prove speciali, per una distanza totale di 542,58 km di cui 132,88 km cronometrati. La partenza prevista a Borgo Val di Taro alle 18:01 di sabato 30 inaugurerà l’inizio della sfida rallistica che si concluderà domenica 31 a Bedonia con l’arrivo previsto per le 19:04.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here