CANAVESE – L’adesione alla Giornata Nazionale del Sollievo è ormai entrata nella tradizione delle attività annuali dell’ASL TO4.giornata nazionale del sollievo

Giornata, promossa dalla Fondazione Nazionale “Gigi Ghirotti” insieme al Ministero della Salute e alla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, che ogni anno si svolge l’ultima domenica di maggio.

L’iniziativa è nata con l’idea di celebrare una Giornata non contro la sofferenza o il dolore, ma a favore dell’affrancamento dalla sofferenza eccessiva, inutile, insensata, disumanizzante.

La finalità della Giornata, infatti, è quella di promuovere e testimoniare la cultura del sollievo dalla sofferenza fisica, psicologica e spirituale in favore di tutti coloro che non possono più giovarsi di cure destinate alla guarigione. Ma in tutti i casi in cui una patologia è accompagnata da un dolore grave e invalidante è possibile ricorrere a cure che mirino al controllo di tale sintomo. Il messaggio è che il sollievo non è solo una condizione desiderabile, ma è anche realizzabile.

Peraltro, il trattamento del dolore è un diritto, un segno di civiltà e di rispetto della dignità della persona, tanto che è stata approvata una legge – la legge 38 del 2010 – che tutela e garantisce l’accesso alla terapia del dolore e alle cure palliative.

In occasione della Giornata Nazionale del Sollievo, le strutture di Terapia Antalgica e di Cure Palliative dell’ASL TO4 si sono impegnate nell’organizzazione di eventi che possano contribuire alla sensibilizzazione e all’informazione riguardante l’offerta assistenziale per la persona sofferente.

Negli Ospedali di Chivasso e di Lanzo, sarà allestito, presso l’atrio di ingresso, un punto informativo, aperto a tutti i cittadini interessati, sulle modalità di accesso al Centro di terapia antalgica e sull’offerta terapeutica per le patologie dolorose più comuni. Diverse le date di svolgimento dell’iniziativa: all’Ospedale di Chivasso venerdì 29 maggio dalle 9 alle 16, all’Ospedale di Lanzo domenica 31 maggio dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 16.

Negli Ospedali di Ivrea e di Cuorgnè saranno affissi manifesti per richiamare l’attenzione sul tema del dolore e per sensibilizzare sull’importanza di una gestione appropriata del dolore stesso.

Saranno allestiti punti informativi anche nelle principali piazze dei comuni di Chivasso, di Settimo Torinese e di Ivrea: a Chivasso sabato 30 maggio, dalle 9 alle 13, in piazza d’Armi; a Settimo Torinese, sempre sabato 30 maggio dalle 9 alle 13, in via Italia; a Ivrea sabato 6 giugno, dalle 10 alle 13, in sede da definirsi. Iniziative realizzate con la collaborazione della Cooperativa sociale Frassati Onlus e dell’Associazione SAMCO Onlus, che gestiscono l’Hospice di Foglizzo in convenzione con l’ASL TO4, e dell’Associazione Casainsieme Onlus, che gestisce, con l’Azienda, l’Hospice di Salerano. Gli obiettivi sono quelli di sensibilizzare la popolazione sulle opportunità offerte dalla legge 38 del 2010 a tutela del diritto del cittadino di accedere alle cure palliative e alle terapie del dolore e di informare i cittadini sui percorsi assistenziali da utilizzare per affrontare in modo efficace le sofferenze derivanti da patologie cronico-degenerative e tumorali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here