TORINO – In occasione dell’Ostensione della Sindone, l’Accademia Albertina apre le porte alla mostra: “ giovani artisti e senso del Sacro”. 

S3383_045_3524_Ugo_Li Puma (RID)
Foto di Antonio Chiarenza

Le sale espositive della Pinacoteca impreziosite dalla collezione permanente, costituita da opere che spaziano dal XV al XX secolo, dialogano perfettamente con le opere dei giovani artisti, tutti provenienti dalle accademie di belle arti italiane. In questa occasione il Presidente dell’Accademia, Alfieri ha annunciato l’apertura del riallestimento della Sala dei Cartoni ornata da opere inerenti al tema della Passione e della Resurrezione.

S3383_045_3443 (RID)
Foto di Antonio Chiarenza

Una bella atmosfera tra passato e presente che accompagna il mistero della Sindone, un telo avvolto tra devozione  e scetticismo. Segni, figure e forme cercano di tratteggiare le attese, la speranza e il futuro di questa memoria custodita a Torino, la città dei Savoia. Proprio re Umberto II nel 1983 donerà la Sindone al Papa e al Custode di questa reliquia, ovvero l’Arcivescovo di Torino. Gli studenti delle Accademie italiane sono stati invitati a esprimere la propria sensibilità artistica, confrontandosi con la Sindone e con il Compianto del Beato Angelico o attraverso un omaggio diretto a due immagini che possono risvegliare un senso religioso oppure considerandole uno spunto di riferimento per esprimere liberamente il senso del sacro.

Foto di Antonio Chiarenza
Foto di Antonio Chiarenza

L’allestimento delle opere selezionate per il concorso è a cura del designer Ugo Li Puma, celebre per l’eleganza formale dei suoi apparati scenografici in cartone che anche in questa occasione non ha rinunciato ad esprimere il proprio guizzo nei confronti di questa misteriosa immagine, simbolo di fede e devozione del cattolicesimo mondiale. Lo “scenografo del cartone”, inoltre, reinterpreta la Sindone in chiave onirica e provocatoria con una installazione denominata: “il mistero avvolgente”.

L’opera intende accompagnare il visitatore tra sogno e realtà, una “resurrezione” d’autore  che pone interrogativi trasversali a tutto il pubblico, dai bambini alle persone più distanti dalla fede. La ricerca, l’indagine e lo stupore sono i sentimenti stanati dall’allestimento di Ugo Li Puma. Un’occasione da non perdere nella “Torino della Sindone”. orari di apertura dal 1 maggio al 24 giugno 2015: lunedì, martedì, giovedì, venerdì, sabato, domenica e festivi: 10.00 – 18.00 (ultimo ingresso 17.30). Mercoledì: chiuso. Pinacoteca Albertina, via Accademia Albertina 8, Torino – tel: 011 0897370

Antonio Chiarenza, Giornalista e Fotoreporter

GIORNALE WEB www.notiziefoto.it

GUARDA LE FOTO SCATTATE DA ANTONIO CHIARENZA

[Best_Wordpress_Gallery id=”165″ gal_title=”notizie e foto”]

GUARDA IL VIDEO DI ANTONIO CHIARENZA SULLA MOSTRA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here