LEINI – Cambio tra le file della maggioranza.

Renzo Marcato lascia il suo posto da consigliere, dopo che, qualche settimana fa, aveva lasciato anche l’incarico di capogruppo. Alla base della scelta gli impegni lavorativi che non permetterebbero all’esponente di “Uniti per Leinì” di dedicare all’incarico di amministratore il giusto tempo e la giusta attenzione. Al suo posto entra in Consiglio

Renzo Marcato
Renzo Marcato
Marco Magnano
Marco Magnano

comunale il primo degli esclusi, il giovane Marco Magnano.

E prima ancora che il Consiglio di lunedì prossimo sancisca la surroga del consigliere, Marcato incassa il saluto di Renato Pittalis e del suo gruppo, “Cambia Leinì con noi: «Un cordiale saluto a Marcato. Conciliare gli impegni di lavoro, specie se di una certa responsabilità, con il giornaliero confronto con la realtà politica, è un esercizio a volte molto complicato. Ancora di più se, come capita a Leinì, la realtà politica risulta estremamente condizionata da polemiche che definire sterili è doveroso. Ma attendiamo con fiducia il momento in cui potrà subentrare alla polemica il confronto costruttivo tra le diverse componenti politiche. Credo che Renzo, su questo aspetto, sia stato e sia ancora adesso d’accordo con il mio punto di vista».

E sempre nell’ottica del prossimo Consiglio, il gruppo di minoranza “Cambia Leinì con noi”, prende posizione anche sull’ormai famosa trasferta dei bambini delle elementari al Salone del libro di Torino: «Con riferimento ad alcuni articoli di stampa, postati attraverso social e variamente commentati, riferiti ad un “Disastro pulmini per il Salone del libro”, il nostro gruppo non ha presentato e/o sottoscritto alcune mozione o interrogazione. Quanto già riassunto dall’Amministrazione attraverso alcune sue figure istituzionali, al di là di eventuali disguidi organizzativi, è confortante nella considerazione di aver rilevato il divertimento e la notevole partecipazione degli alunni e dell’essersi attivati per la realizzazione della visita».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here