CHIVASSO – Resterà aperta fino al 31 maggio la 23° Rassegna Internazionale e terza edizione del Memorial “Mariuccia Dezzutto” organizzata dall’ Associazione Socio Culturale Pro Mandria con il patrocinio della Città di Chivasso in collaborazione con la ProLoco Varenna (Lecco).

Alla rassegna 2015, aperta dal primo maggio alla Mandria di Chivasso, partecipano oltre un centinaio di artisti, provenienti dal mondo intero: Argentina –protto
Bulgaria – Croazia – Finlandia – Francia – Germania – Grecia – Italia – Macedonia -Polonia – Rep. Ceka – Romania – Russia – Serbija – Slovenija – Slovacchia – Svizzera.

Quattrocento le opere esposte tra le quali quelle di Pietro Ghizzardi, Beppe Serafini, Irene Invrea, Lorenzo Prato, Francesco Maiolo, Mario Colombo (Italia) – Ivan Lackovic, Josip Generalic, Lovak Branko, Josip Pintaric (Croazia), Sava Stojkov, Milan Rasic (Serbia), Nikifor, Teofil Ociepka (Polonia), Franco Mora, Issor (Giovanni Rossi), Silvano Natalizi (Lombardia), Alessandra Placucci (Emilia Romagna), Guido Vedovato (Veneto), Cesare Novi (Toscana), Piero Pierini (Lazio), Olaf Ulbricht, Debora Gutman (Germania), Gigi Morenne (Francia), Mance Di (Canada), Stjepan Ivanec, Zeljko Seles (Croazia), Rozalija Markov, Dobrosav Milojevic (Serbija) e tanti altri.
Per i vent’anni, l’associazione ha inaugurato la formula delle 3 mostre nella mostra, esperimento che ha avuto successo tanto da renderla stabile
CLAUDIA-NIGRA-017_800x600Tre le sale allestite:
SALA 1 – MOSTRA PERSONALE del Maestro Giuseppe “Beppe” Serafini (1915 – 1987)
SALA 2 – MOSTRA COLLETTIVA di GRAFICA DEI GRANDI MAESTRI NAIVE
SALA 3 – SALA delle OCCASIONI – “DISPERSIONE”DI UNA COLLEZIONE PRIVATA
Prosegue l’iniziativa “La giornata dello scambio”, estendendola per tutta la durata della Rassegna. Artisti, collezionisti ed appassionati dell’Arte Naïf potranno scambiarsi opere di loro proprietà.

La mostra è visitabile tutti i giorni dalle 21 alle 23, il sabato e i giorni festivi anche dalle 16 alle 19.
.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here