QUINCINETTO – Si è svolta sabato mattina, 9 maggio, presso il municipio di Quincinetto la presentazione dell’edizione 2015 del Memorial Conrero.

PRESENTAZIONE
da sx: Sindaco di Tavagnasco Giovanni Franchino,Maresciallo dei Carabinieri Maurizio Caputo, l’organizzatore Alessandro Meneghetti e il sindaco di Quincinetto Angelo Canale Clapetto 

Ad aprire la conferenza stampa il Sindaco di Quincinetto, Angelo Canale Clapetto, affiancato dal vice sindaco Erina Patti, che ha ricordato il legame della cittadina canavesana con Virgilio Conrero che si rifugiò qui, in questa località all’ingresso della Valle d’Aosta, appena terminata la guerra per riprendere quell’attività motoristica che lo avrebbe portato a conquistare mille vittorie assolute in carriera.

Il sindaco Canale Clapetto ha poi sottolineato la passione e la capacità necessarie dimostrate dall’ASD Autosport Promotion nell’organizzare la gara ed ha voluto ringraziare alcuni componenti dell’amministrazione comunale, fra i quali Lillo Ferraro che si sono impegnati in prima persona per ripristinare le strade su cui si disputeranno le prove speciali rovinate dal gelo invernale. La parola è passata poi al comandante della stazione dei carabinieri di Quincinetto, maresciallo Maurizio Caputo che ha evidenziato come organizzatori e forze dell’ordine da mesi stiano lavorando insieme per realizzare una gara che risponda appieno ai criteri di sicurezza e di rispetto dell’ordine pubblico, senza impegnare oltre il limite i carabinieri e nello stesso tempo recando il minor disturbo possibile alla popolazione.

Il Sindaco di Tavagnasco, Giovanni Franchino, ha rimarcato di essere entusiasta della scelta degli organizzatori del Memorial Conrero 2015 di fare tappa nella sua cittadina per il riordino fra i due passaggi della prova speciale di venerdì sera, 15 maggio.

È toccato poi a Fabrizio Marletta, area manager per l’Europa meridionale di Valvoline, azienda impegnata da 149 anni nel campo dei lubrificanti per motori non solo da competizione, che fattura 2 miliardi di dollari l’anno, cui è dedicata la Power Stage di venerdì sera che premierà la miglior prestazione su uno dei due passaggi sulla Lessolo-Alice-Pecco. Marletta ha ribadito il nuovo impegno dell’azienda con sede a Lexington nel Kentucky (Stati Uniti) nei rally storici italiani perché “come gli organizzatori del Conrero sono persone serie che lavorano bene e con passione”.

Alessandro Meneghetti ha illustrato la struttura della gara e le sue peculiarità, annunciando anche l’internazionalità del Memorial Conrero 2015 che vedrà al via un pilota scozzese, Callum Guy ed uno svizzero Pietro Galfetti (già presenti nelle scorse edizione del Conrero) oltre la presenza di un driver svedese, Bo Axelsson, alla sua prima presenza al Conrero, oltre al vincitore della scorsa edizione e campione italiano in carica Nicholas Montini. “Ma fino a lunedì sera, 11 maggio – ha sottolineato Alessandro Meneghetti –  le iscrizioni sono ancora aperte e sono annunciati alcuni arrivi di grosso calibro”.

MONTINI6 Infine è intervenuto Giorgio Conrero, nipote di Virgilio e figlio di Dante, musicista cui è intitolato l’auditorium di Quincinetto, che ha raccontato alcuni aneddoti cui ha assistito personalmente negli anni Ottanta alla corte di Virgilio Conrero, il memorabile “Penna Bianca”.

Come tutti gli anni al Memorial Conrero si vivrà la consueta sfida riservata alle Opel con la Coppa Virgilio Conrero Opel ed alle Ford Escort cui è riservata la Ford RS Special Classification, per premiare il miglior equipaggio al volante delle vetture che si sfidarono nell’epoca d’oro di Virgilio Conrero. Emulando quanto accade nel mondiale rally i due passaggi della Prova Speciale Lessolo-Alice-Pecco di venerdì saranno terreno di confronto della Valvoline Power Stage, con un premio speciale riservato all’equipaggio più veloce in questa prova; inoltre, sempre in collaborazione con la Valvoline, sarà premiato l’equipaggio più spettacolare fra gli iscritti alla categoria All Stars in questa prova. Il Memorial Conrero 2015, offrirà la possibilità di vivere l’emozione delle prove speciali non solo ai concorrenti del rally vero e proprio, ma anche ai partecipanti della categoria All Stars e della Regolarità Sport. Il tutto per portare nel canavese le più belle vetture che hanno fatto la storia delle gare su strada a partire dagli anni Settanta.

L’appuntamento è per venerdì 15 maggio. Dalle ore 11,00 alle ore 15,30 si svolgeranno le verifiche tecniche e sportive presso il palasport di Tavagnasco (a poco più di tre chilometri dalla pedana di partenza), e finalmente alle ore 18,01 si accenderà il semaforo verde sull’edizione 2015 del Memorial Conrero. Nella prima giornata sarà disputata due volte la classica prova speciale di Lessolo-Alice-Pecco, prima di tornare a Tavagnasco per il riordino notturno. Sabato mattina sveglia presto, ed alle ore 8,31 via per andare ad affrontare le tre prove speciali da ripetere tre volte, inframmezzate da due riordini ad Ivrea alle ore 11,05 e 14,50 per poi concludere con i festeggiamenti sul palco arrivi di Quincinetto alle ore 19,35.

Il Memorial Conrero 2015 si sviluppa su 329,540 chilometri di prove speciali, 90,850 cronometrati suddivisi in 11 prove speciali. La gara è valida quale terza prova della Michelin Historic Rally Cup e come prova a massimo coefficiente (2) del Campionato Piemonte Valle d’Aosta Rallies-Trofeo Automotoracing 2015.

Per info: www.memorialconrero.it

Programma

Giovedì 14 maggio:ore 9,00-18,00, Tavagnasco, consegna road book e ricognizioni autorizzate

Venerdì 15 maggio: ore 11,00-15,30, Tavagnasco, verifiche sportive e tecniche

Venerdì 15 maggio: ore 18,01, Quincinetto, partenza prima tappa

Venerdì 15 maggio: ore 18,25, PS1 Lessolo-Alice-Pecco (km 9,230)

Venerdì 15 maggio: ore 19,35, Tavagnasco, Riordino

Venerdì 15 maggio: ore 21,42 PS 2 Lessolo-Alice-Pecco (km 9,230)

Venerdì 15 maggio: ore 22,57, Tavagnasco, arrivo prima tappa

Sabato 16 maggio: ore 8,31, Tavagnasco, partenza seconda tappa

Sabato 16 maggio: ore 9,00, PS 3 Tavagnasco-Piani (km 9,400)

Sabato 16 maggio: ore 9,37, PS 4 Santa Maria-Quincinetto (km 7,330)

Sabato 16 maggio: ore 10,16, PS 5 Settimo-Nomaglio-Andrate (km 7,400)

Sabato 16 maggio: ore 11,05, Ivrea, Riordino

Sabato 16 maggio: ore 12,45, PS 6 Tavagnasco-Piani (km 9,400)

Sabato 16 maggio: ore 13,22, PS 7 Santa Maria-Quincinetto (km 7,330)

Sabato 16 maggio: ore 14,01, PS 8 Settimo-Nomaglio-Andrate (km 7,400)

Sabato 16 maggio: ore 14,50, Ivrea, Riordino

Sabato 16 maggio: ore 16,20, PS 9 Tavagnasco-Piani (km 9,400)

Sabato 16 maggio: ore 16,57, PS 10 Santa Maria-Quincinetto (km 7,330)

Sabato 16 maggio: ore 17,36, PS 11 Settimo-Nomaglio-Andrate (km 7,400)

Sabato 16 maggio: ore 18,20, Burolo, Riordino

Sabato 16 maggio: ore 19,35, Tavagnasco, arrivo e premiazioni

 

Prima tappa, venerdì 15 maggio: 2 prove speciali, 18,460 cronometrati, 100,190 di percorso totale
Seconda tappa, sabato 16 maggio: 9 prove speciali, 72,390 cronometrati, 229,350 di percorso totale
Memorial Conrero 2015: 11 prove speciali, 90,850 cronometrati, 329,550 di percorso totale

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here