RIVAROLO – I Circoli PD del Canavese Occidentale hanno organizzato tre incontri per capire  e discutere circa il futuro del Canavese Occidentale. Il primo, dal titolo “Il Piano Strategico della Città Metropolitana. Che Cos’è, a cosa serve, come si costruisce”, si terrà venerdì 8 maggio alle 21, presso l’Hotel Rivarolo.

“Con l’approvazione dello Statuto della Città Metropolitana – scrivono nella lettera d’invito mandata agli amministratori – è stata definita l’articolazione del pd incontroterritorio in zone omogenee ed è stata individuata la nostra zona con il nome di “Canavese Occidentale”. Si tratta di una opportunità che in parte sana i limiti della legge sulle aree metropolitane e i dubbi sulla partenza incerta del nuovo ente e sulla sua drammatica mancanza di risorse finanziarie. Una opportunità che può consentire al nostro territorio di costruire strategie amministrative e di sviluppo comuni.       Lo strumento con cui la Città Metropolitana perseguirà questi obiettivi sarà il “Piano Strategico” del territorio. Dobbiamo evitare che rimanga un pezzo di carta, o peggio che sia attento soltanto alle dinamiche e ai problemi della città di Torino e della sua immediata cintura. Dobbiamo far sì che contenga le nostre specificità e che sia uno strumento concreto per individuare le cose da fare per guardare al futuro del Canavese e le modalità concrete per attivare le poche risorse esistenti nella direzione giusta.       Noi pensiamo – proseguono – che i Sindaci, gli Assessori e i Consiglieri comunali della nostra zona debbano essere protagonisti di questo processo, e vogliamo collaborare con loro, cercando prima di tutto di conoscere insieme gli strumenti di cui disponiamo per poterli usare al meglio.             Per queste ragioni – concludono – abbiamo in programma tre incontri che proponiamo a tutti i Consiglieri comunali del territorio: il primo sul piano strategico della Città Metropolitana, il secondo sui fondi strutturali europei e il terzo sul piano di sviluppo rurale.”

A questo primo convegno interverranno Gianfranco Morgando, Consigliere comunale di Borgiallo;   Valentino Castellani, già Sindaco di Torino e Vice Presidente di Torino Strategica; Alberto Avetta (Sindaco di Cossano e Vice Sindaco metropolitano); Francesco Brizio (Sindaco di Ciriè e Consigliere metropolitano);   Beppe Pezzetto (Sindaco di Cuorgnè) e Alberto Rostagno (Sindaco di Rivarolo).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here